Martedì 23 ottobre: STREET SANS FRONTIÈRES al DoubleRoom Trieste

Street Sans Frontieres DoubleRoom - foto di Efrat Sela

Street Sans Frontieres DoubleRoom – foto di Efrat Sela

23 ottobre > 11 novembre 2018
DoubleRoom arti visive, via Canova 9, Trieste 
STREET SANS FRONTIÈRES
Alex Liverani, David Keith Brown, Dino Kuznik, Ed Robertson, Eric Lafforgue, Efrat Sela, Fabrice Cilpa, Gabi Ben Avraham, Gareth Bragdon, Hugo Aymar, Jeffrey De Keyser, Jimmi Ho, Jonathan Higbee, Lucilla Loiotile, Manuel Armenis, Marco Gualazzini, Mariagrazia Beruffi, Melissa Breyer, Michele Tusi, Moin Ahmed, Nata Zviadadze, Natalia Drachinskaya, Nei Valente, Patrick Wendt, Rada Akbar, Rebecca Wiltshire, Roberto De Vincentiis, Roza Vulf, Rudy Boyer, Skander Khlif, Stefano Lista, Wenpeng Lu
a cura di Martin Vegas
nell’ambito di Trieste Photo Days 2018
opening martedì 23 ottobre ore 18
Martedì 23 ottobre alle ore 18 inaugura al DoubleRoom arti visive di Trieste “Street Sans Frontières”, evento d’apertura del Trieste Photo Days 2018 che presenta in esclusiva la mostra fotografica curata da Martin Vegas, che negli anni passati ha già fatto tappa a Parigi. Ideata da Vegas, “Street Sans Frontières” si avvale di un collettivo di oltre 100 autori provenienti da 5 continenti. La rassegna non si concentra solo sulla classica fotografia di strada, ma mira a dare una visione più ampia di ciò che accade nelle strade del mondo, uno sguardo sulla condizione umana nell’ambiente urbano.

Il progetto nasce a Parigi, la città dove la fotografia nacque quasi 2 secoli fa, come anche il primo esempio di Street Photography, scattato da Louis Daguerre e databile tra il 1838 e il 1839. Con una visione a metà strada tra fotogiornalismo e street photography, nelle 2 edizioni parigine si sono avvicendati vincitori di premi internazionali e anche autori emergenti dai luoghi più remoti del pianeta, alcuni dei quali spesso invisibili a cause delle politiche oscurantiste di alcuni paesi.
Tra gli autori delle foto in mostra a Trieste, Eric Lafforgue è stato bandito dalla Corea del Nord per le sue foto scattate nelle strade di Pyongyang e che non rispettano le regole imposte dal regime nordcoreano. Tra gli italiani, Marco Gualazzini (Contrasto) racconta in fotografia il terribile terremoto che ha raso al suolo Haiti nel 2010 e della speranza che, nonostante tutto, si può ancora trovare per le strade di Port-au-Prince.

In mostra fotografie di Alex Liverani, Italy, David Keith Brown, USA, Dino Kuznik, Slovenia, Ed Robertson, UK, Eric Lafforgue, France, Efrat Sela, Israel, Fabrice Cilpa, France, Gabi Ben Avraham, Israel, Gareth Bragdon, UK, Hugo Aymar, France, Jeffrey De Keyser, Belgium, Jimmi Ho, Hong Kong, Jonathan Higbee, USA, Lucilla Loiotile, Italy, Manuel Armenis, Germany, Marco Gualazzini, Italy, Mariagrazia Beruffi, Italy, Melissa Breyer, USA, Michele Tusi, Italy, Moin Ahmed, Bangladesh, Nata Zviadadze, Georgia, Natalia Drachinskaya, Russia, Nei Valente, Brazil, Patrick Wendt, Germany, Rada Akbar, Afghanistan, Rebecca Wiltshire, Australia, Roberto De Vincentiis, Italy, Roza Vulf, Lithuania, Rudy Boyer, France, Skander Khlif, Germany, Stefano Lista, Italy, e Wenpeng Lu, China.
DoubleRoom arti visive
via Canova 9, 34129 Trieste
lunedì > giovedì 17-19
Euroland, il bazar tutto triestino! Segui la pagina facebook e metti un like, per non perdere le offerte e le news!

Almanacco News

You may also like...