Leonardo e i suoi multipli – L’Osservatore potente dei fluidi

Leonardo e i suoi multipli. L’Osservatore potente dei fluidi è un progetto dedicato alla figura di Leonardo Da Vinci nel cinquecentenario dalla morte, rappresentato  in modo innovativo e con diverse azioni.

Dopo lo spettacolo e la mostra, va in scena un conferenza ricca di immagini,

che traccia la personalità del Genio Vinciano.

Martedì 15 ottobre 2019 ore 11,30 al Teatro Miela di Trieste

LEONARDO DA VINCI, UOMO UNIVERSALE TRA CORPO E PAESAGGIO

con il prof. Diego Collovini

in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti GB. Tiepolo di Udine.

Una conferenza accompagnata da immagini, che traccia la sfaccettata personalità di Leonardo Da Vinci, dalla sua formazione alla contestualizzazione storica, in cui scienza e anima si mescolano. Un ritratto affascinante, che lo stesso Leonardo aveva fatto di sé, già nella lettera inviata a Ludovico il Moro, per presentare le sue svariate capacità, lettera archiviata nel Codice Atlantico.

L’ appuntamento prevede anche una mostra sugli studi del corpo umano, altro campo che ha fortemente interessato Leonardo, degli studenti dell’Accademia di Belle Arti sezione disegno e anatomia, diretta dal Prof. Carlo Alberto Palumbo.

Durata della conferenza 1 ora e mezza.

INGRESSO LIBERO

Leonardo e i suoi multipli – L’osservatore potente dei fluidi, è un progetto che evidenzia la molteplicità dei campi indagati da Leonardo Da Vinci, tutti accomunati dalla sua “potente osservazione “– del volo degli uccelli, del corpo umano, dell’evoluzione della natura – che ha prodotto geniali intuizioni legate ai “fluidi” nelle sua varie declinazioni.

Il progetto è ideato e diretto dall’artista Lorena Matic, promosso dall’Associazione culturale Opera Viva e si realizza grazie alla Regione Friuli Venezia Giulia – Assessorato alla Cultura con la collaborazione di Comune di Trieste; Comune di Monfalcone; Comune di Udine; Comune Città di Capodistria; Obalne Galerije Piran; CAN Comunità autogestita della Nazionalità Italiana Pirano; INAF Osservatorio Astronomico di Trieste; OGS Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale; Fondazioni Casali; Accademia di Belle Arti G.B. Tiepolo Udine; Bonawentura – Teatro Miela; ZKB; RTV Slovenija – Radio TV Koper Capodistria.

Prossimi appuntamenti, prevedono la proiezione del film dal titolo evocativo ”Il sogno dell’acqua” diretto dal regista Davide Salucci, domenica 15 dicembre 2019  alle ore 16,00 al Teatro Comunale di Monfalcone e in Slovenia, mercoledì 8 gennaio 2020 alle ore 18,00 alla Galleria Loggia – Obalne Galerije di Capodistria.

Attualmente in lavorazione fra Trieste, Capodistria e Monfalcone prevede un cast internazionale di giovani protagonisti, in una trama che conduce a Leonardo Da Vinci osservatore di sé stesso oggi, tra reale e virtuale, in cui il tema dei fluidi rimane una questione attuale del pianeta terra.

Alla proiezione del film, è previsto un incontro con gli autori e i protagonisti.

Euroland, il bazar tutto triestino! Segui la pagina facebook e metti un like, per non perdere le offerte e le news!

Almanacco News

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *