Leggi razziali fasciste, oggi saranno riabilitati i giornalisti cancellati dal regime

leggi razziali fasciste Il Piccolo di Trieste

Alla buon’ora, si potrebbe dire, ma non è mai troppo tardi per rendere giustizia dopo un sopruso di tal portata. Oggi venerdì 18 settembre alle ore 11 presso il di in 13, i presidenti dell’Ordine dei regionale Cristiano Degano e dell’Assostampa Fvg Carlo Muscatello reiscriveranno “ad honorem” i giornalisti triestini che ottant’anni fa il cancellò dagli elenchi professionali. I nomi: Vito Levi, Massimo Della Pergola, Alice Pincherle, Ida Finzi, , , Aldo Cassuto, Isacco Kleim, . La data è stata scelta poichè il 18 settembre del 1938 Benito Mussolini, proprio a Trieste, in un comizio in piazza dell’Unità, annunciò il varo delle che provocarono numerose vittime nella comunità ebraica triestina. Questo fatto diede inizio alle persecuzioni più terribili e ai campi di concentramento in perfetto accordo con le teorie di purezza della razza di Adolf Hitler.
L’evento sarà introdotto dal presidente del Circolo della Stampa, . Interverranno il rabbino Meloni ed esponenti del mondo ebraico, la preside con una docente a alcuni allievi del liceo Petrarca di Trieste, artefici della mostra “Razzismo in cattedra” e del documentario “1938 Vita amara”. Parteciperà anche il prof. , docente di Storia alla Sapienza di Roma, al quale si deve la ricerca negli archivi della Fondazione Murialdi sulle epurazioni della categoria.

corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...