Le biblioteche segrete del Magazzino 26

biblioteca segreta Magazzino 26 Porto vecchio Trieste

:
sabato 22 agosto
il Rossetti presenta

“Le biblioteche segrete del

Con “Le biblioteche segrete del Magazzino 26” il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia apre la serie di iniziative in collaborazione con FIT per ESOF 2020, che prevede anche lo “Le eccellenti”, la lettura “Alfa Romeo Jankovits” e infine nella sala del FameLab Italia 2020 e un’importante conferenza di divulgazione scientifica…

Il primo appuntamento in programma, “Le biblioteche segrete del Magazzino 26”, è un evento itinerante che avrà luogo sabato 22 agosto a partire dalle 19.30 negli spazi inediti e affascinanti del pianoterra del Magazzino 26 ed offrirà allo spettatore un’esperienza immersiva e multidisciplinare che indicherà nel genio dell’uomo la radice di ogni progresso, accorciando la distanza fra la ricerca e la vita.

Negli spazi di questo Magazzino, alcuni ragazzi trovano dei libri… testi antichi, moderni, reperti di epoche diverse, come se quegli spazi fossero stati abitati in un passato ormai lontano da delle biblioteche dimenticate. Quelle pagine emanano un’attrazione misteriosa, ed i ragazzi iniziano a sfogliarle, facendo proprie e introiettando quelle testimonianze dirette di scienziati di ogni tempo, che raccontano fondamentali momenti della ricerca e delle scoperte scientifiche. Passi tratti da testi celebri, ma anche dai diari di lavoro di studiosi ritratti nel loro travaglio, nella loro passione, nell’entusiasmo. Storie legate al genio dell’uomo, dal più lontano passato all’ultimo decennio: scoperte che vanno da Einstein al buco nero appena fotografato, dagli studiosi latini a Galileo, all’intelligenza artificiale.

Il pubblico entra nelle immaginarie biblioteche dell’antico magazzino, e si muove per ascoltare questi frammenti: improvvisamente uno shock blocca il fluire di quegli studi e delle parole. Che però riprendono immediatamente, in una sorta di “moto perpetuo”: è la ricerca che continua e permette all’uomo di superare i propri limiti, di guardare al futuro. Ed è significativo che Franco Però abbia scelto degli studenti come protagonisti: i giovani, quei ricercatori, quegli studiosi cui affidiamo il nostro domani.

Le repliche si susseguiranno ogni 15 minuti a partire dalle 19.30.

Lo spettacolo è a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria entro le ore 16 di venerdì 21 agosto: si prenota via mail all’indirizzo info@ilrossetti.it specificando nome, cognome e numero di telefono per ogni partecipante (si riceverà mail di conferma) oppure telefonando al numero 040.3593537 fino a venerdì 21 agosto alle 15.

Lo spettacolo “Le biblioteche segrete del Magazzino 26” è prodotto dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Science in the City Festival di ESOF2020. L’evento è realizzato grazie al sostegno del MIUR, della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, del Comune di Trieste, della FIT e della Fondazione CRTrieste.


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...