Internet distrugge la democrazia | Stazione Rogers

Martedì 21 gennaio 2020, alle ore 18, , Riva Grumula 14, Trieste, avrà luogo la del volume di Mauro Barberis:

“Come Sta Distruggendo La Democrazia – Pupulismo Digitale”

incontro con l’Autore in dialogo con Giovanni Fraziano, Pietro Faraguna e Raoul Kirchmayr

Da trent’anni l’Italia, e dal 2016 anche il resto dell’Occidente, è governato da una forma inedita di regime politico, che già Umberto Eco chiamava populismo mediatico ma che oggi potrebbe chiamarsi populismo digitale. È il regime nel quale non contano le ricette economiche, i progetti di società, le soluzioni concrete ai problemi delle persone, ma gli slogan, i post, i tweet, su questioni in gran parte inventate come la sicurezza e l’immigrazione.

“Come internet sta uccidendo la democrazia” (Chiarelettere, 2020), di Mauro Barberis, è forse il primo tentativo sistematico di spiegare i populismi come l’adattamento delle liberaldemocrazie occidentali all’ambiente digitale, con rischi quali la democrazia illiberale, il capitalismo della sorveglianza, la dittatura dei dati.

Mauro Barberis, ordinario di giurisprudenza all’Università di Trieste, è autore di una ventina di libri su liberalismo, democrazia, pluralismo, costituzionalismo, Europa e sicurezza, condirettore dei Materiali per una storia della cultura giuridica e di Ragion pratica, collaboratore di giornali e riviste, blogger del Fatto online e di Micromega.

corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...