Importante riconoscimento a MUGGIA TEATRO

zaba-2a

Il Ministro dei beni delle attività Culturali e del Turismo On.Dario Franceschini, con provvedimento del 3 Novembre 2016,, ha decretato il finanziamento di tredici progetti speciali in relazione alle prerogative a lui riservate ,ai sensi dell’Art.46, comma 2, del DM 1 luglio 2014.

Nell’ambito di tali progetti è stato riconosciuto il valore artistico e programmatico di -Balkan Network, per lo sforzo sviluppato dall’Associazione Tinaos,di Tommaso Tuzzoli, con la direzione artistica di Alessandro Gilleri, per rivitalizzare il Teatro Verdi di Muggia quale punto di confronto tra drammaturgia italiana e internazionale.

“L’importante per il lavoro compiuto negli ultimi tre anni e l’importo concesso,che aiuterà a sviluppare la programmazione in modo armonico e sano finanziariamente parlando,per il quale ringraziamo il Ministro Franceschini” dichiara il direttore artistico,Alessandro Gilleri”ci pone assieme ad enti di primario interesse nazionale quali il Festival Verdi di Parma,il Teatro Eliseo di Roma,L’Orchestra Giovanile di Fiesole,l’Accademia Filarmonica di Bologna.
La concessione anche del contributo per le celebrazioni del Centenario di Padre Turoldo al Centro Culturale il Ridotto Ass.Cult.Coro le Colonne, evidenziano come la Regione Friuli Venezia Giulia sia sempre su un piano di specifica eccellenza per le sue tradizioni e scelte culturali anche innovative.L’attività di MUGGIA TEATRO,che si svolge con il Patrocinio del Comune di Muggia, potrà consolidarsi con l’apporto concesso ,pari al contributo della regione Friuli Venezia Giulia ampliando l’ambito culturale delle proposte, con un respiro sempre più europeo per avvicinare anche nuovo pubblico al laboratorio teatrale di Balkan Network:il Teatro Verdi di Muggia”.

Nella foto
Emir Hadzihafisbegovic

Il Premio Orizzonti al Festival del Cinema di Venezia nel 2014 quale miglior attore,assieme agli altri protagonisti del Dramma ZABA di Dubravko Mihanovic,che andrà in scena a MUGGIA TEATRO il 27 Gennaio 2017.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...