Il prosciutto triestino conquista l’Ungheria

cotto-mase-ungheria

Nei giorni scorsi una delegazione di aziende alimentari e vinicole del Fvg si è presentato in Ungheria. Tra le realtà coinvolte anche la Masè di Trieste.
All’Istituto Italiano di cultura a Budapest
Successo per i prosciutti triestini in Ungheria
La Masè ha partecipato all’iniziativa organizzata dall’Associazione Culturale Mitteleuropa in collaborazione con PromoTurismoFVG per presentare il turismo del Friuli Venezia Giulia al mercato ungherese. Fulchir: “Grande accoglienza per i prodotti della nostra tradizione e ottime opportunità di espansione anche in quel mercato”.

“Il Friuli Venezia Giulia guarda con grande interesse al mercato turistico ungherese. Sono i turisti dall’Ungheria che hanno portato il tasso maggiore di crescita per le presenze nel 2015 e l’obiettivo che ci poniamo nel breve periodo è diventare sempre più attraenti per i visitatori dell’Europa centro-orientale”. Lo ha affermato Marco Tullio Petrangelo, direttore generale di PromoTurismoFVG, in un incontro all’Istituto Italiano di cultura di Budapest, durante il quale la Regione FVG si è proposta alle istituzioni locali, agli operatori turistici e ai ristoratori con una delegazione di aziende alimentari e vinicole. Tra queste c’era la triestina Masè, con un prodotto simbolo della gastronomia regionale, il prosciutto CottoTrieste. L’azienda ha avuto modo di presentarsi a istituzioni governative – ambasciatori, sottosegretari al turismo e all’economia del governo ungherese – rappresentanti di categoria, operatori turistici e responsabili di alcuni ristoranti stellati di Budapest. “Un’esperienza più che positiva, – commenta l’amministratore delegato di Masè Stefano Fulchir – che ci ha fatto conoscere un mercato particolarmente ricettivo al “Made in Italy”, dove la nostra ristorazione è già molto stimata e lo testimoniano l’alta presenza di ristoranti italiani in città e i tanti apprezzamenti raccolti durante l’evento. Intravediamo ottime prospettive di collaborazione con quest’area, accanto alle altre – Londra, Spagna e Germania – con cui già lavoriamo da qualche anno. Agli organizzatori – continua – va il nostro grazie per la grande occasione di visibilità offerta”.
All’incontro erano presenti anche il direttore dell’ITA, Italian Trade Agency che si occupa di promozione e internazionalizzazione delle imprese italiane e il presidente della Camera di commercio italiana in Ungheria. L’iniziativa è stata promossa dall’Associazione culturale Mitteleuropea in collaborazione con PromoTurismoFVG e l’Ambasciata italiana a Budapest.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...