Green Pass e autobus, chi sarà esente? Tutte le domande e le risposte

Quest’anno San Nicolò ci porterà un regalo (quasi) inaspettato: il Green Pass obbligatorio anche sui mezzi pubblici. Ma i e i ragazzini potranno stare tranquilli: continueranno a ricevere i soliti doni, quelli belli. Infatti, da lunedì 6 dicembre 2021 scatta l’obbligo di Green Pass a bordo degli autobus cittadini, e i ragazzini fino ai 12 anni ne saranno esenti. Non avranno l’obbligo di portare il certificato anche gli esenti alla vaccinale, quindi chi avesse delle patologie tali da risultare incompatibile con la profilassi anti-covid.

Vediamo nel dettaglio le comunicazioni pervenute dall’azienda dei trasporti locale, TPL FVG:

Il decreto-legge 26 novembre 2021, n. 172 prescrive dal 6 dicembre 2021 l’obbligo di green pass per tutti i passeggeri del servizio di trasporto pubblico locale, con la sola esclusione delle persone di età inferiore ai dodici anni e di coloro che sono esenti dalla vaccinale sulla base di una idonea certificazione medica.

La certificazione verde necessaria per viaggiare sui mezzi si ottiene:

• essendo vaccinati;
• essendo guariti dal virus nei sei mesi precedenti;
• essendo risultati negativi a un tampone molecolare nelle ultime 72 ore;
• essendo risultati negativi a un test antigenico rapido nelle precedenti 48 ore.
• L’obbligo di green pass riguarda tutti i collegamenti urbani ed extraurbani svolti da Tpl Fvg e dalle aziende consorziate (Arriva Udine, APT Gorizia, ATAP Pordenone e Trieste Trasporti), senza possibili eccezioni.

Ai sensi dell’articolo 4 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, ai trasgressori è applicata una sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro, che può essere incrementata di un terzo poiché la violazione avviene all’interno di un veicolo.

I controlli saranno effettuati a campione dalle forze di polizia e dalla polizia locale sulla base di un piano predisposto dalle Prefetture territorialmente competenti. Verifiche sul possesso del green pass saranno svolte, sotto il coordinamento delle Prefetture, anche dal personale aziendale o da personale esterno incaricato dall’azienda.


Riportiamo alcune domande degli utenti, con le risposte dell’Azienda:

D – Se posso suggerire il controllo sulle dove i passeggeri rimangono sul mezzo più a lungo, tipo le linee da e per il Carso, specialmente di mattina/ in orari scolastici…

Trieste Trasporti – I controlli saranno coordinati dalla Prefettura e svolti dalle forze di polizia.

D – Se io andassi in autobus il 3 dicembre ad esempio senza Green pass non verrei controllata? È corretto?

Trieste Trasporti – Corretto. La norma ha effetto dal 6 dicembre.

D – Buongiorno, come si fa ad ottenere il rimborso per i titoli di viaggio e gli abbonamenti già acquistati per chi non potrà più usufruire del servizio a causa del DL?

Trieste Trasporti – In assenza di una norma nazionale, non è prevista alcuna forma di rimborso.

Green Pass autobus Trieste

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...