Goriziani saltano le recinzioni per andare a bere in Slovenia

I “furbi” non sono solo a Trieste. Numerosi goriziani, incuranti del rischio che stanno correndo e stanno facendo correre alla loro comunità, hanno varcato le posizionate oggi per ripristinare la linea di tra Italia e e hanno preso d’assalto un bar, dove non ci sono limitazioni di orario e di distanza tra le persone. Lo afferma il sindaco Rodolfo Ziberna. “Mi è stato appena segnalato da diverse persone che, nonostante tutti i , alcuni goriziani saltano gli ostacoli e si recano nei bar in ”, ha detto il sindaco isontino. “Il più vicino è a trenta metri dal confine, è il bar dell’ex stazione ferroviaria della Transalpina, e in questo momento è stracolmo di goriziani, gomito a gomito per bere. Sono goriziani assolutamente idioti – prosegue Ziberna – se si vogliono far del male che se lo facciano, ma purtroppo così facendo fanno del male anche agli altri. Ho mandato un avviso a comandante dei Carabinieri, Questore, Polizia locale e ho chiamato anche Klemen Miklavic, sindaco di Nova Gorica”.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...