Giornata nazionale del mare, FareAmbiente: si pensi ad un tavolo regionale permanente

“È bene ricordare in questo giornata nazionale dedicata la mare, quanto sia importante la salvaguardia del sistema marino, oggi più che mai e in considerazione anche dei cambiamenti in atto, che incidono sulla vita dei cittadini e lo sviluppo del territorio, quindi in generale è primaria la necessità di tutela ambientale e nello specifico del nostro mare, per tutte le attività connesse, sia quelle prettamente di tutela, che quelle sociali ed economiche, già nota la nostra proposta anche in altri territori italiani, di creare una tavolo regionale permanente sulle tematiche relative al mare, che coinvolga istituzioni, operatori economici ed associazioni” – così coordinatore regionale di FareAmbiente e referente ambientale per Progetto Fvg. Ci sono importanti avviati o da avviare ed attività da sostenere e possibilmente da incrementare, pensiamo a quelle portuali, al turismo, alla riqualificazione di aree come a Trieste il Porto Vecchio e altre sulla costa, così come all’importanza dei 130 chilometri di spiaggia del Friuli Venezia Giulia – evidenzia Cecco – che hanno bisogno di strategie integrate, risorse adeguate, ma pure essere sostenibili dal punto di vista ambientale, molto stanno già facendo sia l’amministrazione regionale che gli enti locali, in primis i Comuni, ma è fondamentale essere, sempre di più, la prima linea di un sistema a del binomio economia/ambiente.

Giorgio Cecco mare 2022

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...