FVG, premio a chi converte l’attività in manifattura mascherine

Promuovere e sostenere la costruzione di nuove filiere e catene del valore di prodotti e servizi necessari ad assicurare un’effettiva protezione ai cittadini, come mascherine, termografi, sistemi di sanificazione e altri dispositivi sanitari atti a rispondere all’emergenza Covid-19. E’ l’obiettivo di “Safe in Italy”, nuovo progetto approvato dalla Cabina di regia di IP4FVG, il digital innovation hub del Fvg, che mette in rete 26 partner, tra enti pubblici, privati e parchi scientifici. Realizzata in collaborazione con l’assessorato regionale al Lavoro, l’iniziativa vuole promuovere e indirizzare le imprese regionali che intendono riconvertire la loro produzione e si trovano di fronte a diverse difficoltà. Il supporto consiste nel coordinare gli attori coinvolti a ogni filiera con la costituzione di tavoli di lavoro permanenti per l’emanazione di linee guida per le imprese quali protocolli e schede tecniche. “La piattaforma condivisa di Safe in Italy – afferma Stefano Casaleggi, direttore generale di Area Science Park – si candida a essere punto di riferimento per le aziende della regione”.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...