Fritaia de Bruscandoli – Frittata di asparagi selvatici

fritaia_bruscandoli

Dopo aver raccolto le puntarelle del luppolo, esse vanno tagliate a pezzetti, quindi messe in acqua bollente salata per tre minuti, poi scolate e raffreddate quindi strizzate dell’acqua in esubero. A questo punto vanno messe nella terrina dove avrete già rotto le ; aggiungete sale e pepe e date una leggera sbattuta, quindi versate nella padella con dell’olio bollentissimo (scegliete un olio non troppo profumato), rimestate velocemente fino a che noterete che il tutto si rapprende. Fate colorire da ambo le parti, e servite sia a caldo che a freddo. Per fare una frittata bella gonfia, potete aggiungere alle uova un pizzico di bicarbonato, quando le uova si raffreddano tendono a sgonfiarsi.


ALTRE RICETTE TRIESTINE »


Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...