FOTO ZERO PIXEL: da mercoledì 11 novembre laboratori gratuiti

camera-oscura

FOTOGRAFIA ZERO PIXEL
Edizione 2015: Trieste – Gorizia
Pieve di Cadore – Capodistria

TRIESTE – FOTOGRAFIA ZERO PIXEL: DA MERCOLEDÌ 11 LABORATORI GRATUITI ALLA BIBLIOTECA STATALE “STELIO CRISE”
Mostra e workshop avanzati

A cura di: associazioni Acquamarina e Officina Istantanea
Con il sostegno di: Regione Friuli Venezia Giulia – Direzione Centrale Cultura

TRIESTE – Nell’ambito della mostra “Fotografia Zero Pixel”, alla Biblioteca Statale “Stelio Crise” di Trieste, in Largo Papa Giovanni XXIII n. 6, da mercoledì 11 verranno proposti quattro laboratori gratuiti di fotografia tradizionale. Dedicati a tecniche creative, off-camera e Polaroid, sono rivolti a tutti, esperti e principianti, e si terranno i mercoledì 11, 18 e 25 novembre dalle 15.30 alle 17.30 e sabato 14 dalle 10.30 alle 12.30. Prenotazioni presso: segreteria@fotografiazeropixel.it
L’iniziativa è delle associazioni Acquamarina e Officina istantanea, organizzatrici della rassegna “Fotografia Zero Pixel” sulla fotografia non digitale, realizzata con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Direzione Centrale Cultura e la collaborazione di vari enti, pubblici e privati.
I primi due laboratori, con Annamaria Castellan, saranno curati dall’associazione Acquamarina e tratteranno: mercoledì 11, dalle 15.30 alle 17.30, di tecnica dell’ossidazione e sabato 14 dalle 10.30 alle 12.30 di fotogrammi.
L’ossidazione è una tecnica di sviluppo che non necessita di camera oscura: la carta fotografica, trattata ai sali d’argento, si ossida per contatto e sotto l’influenza di luce e calore. Si lavora in piena luce, ed è didatticamente importante come primo approccio alla fotografia. Ogni partecipante realizzerà un’ossidazione. Sabato 14 ci si dedicherà invece al fotogramma, che ha le sue radici nelle avanguardie, da Alvin Langdon Coburn a Man Ray. Si lavora in camera oscura (allestita per l’occasione alla Biblioteca Statale) collocando materiali opachi o semitrasparenti fra la carta fotografica e la fonte di illuminazione. Ogni partecipante realizzerà un fotogramma.
Mercoledì 18, dalle 15.30 alle 17.30, Officina Istantanea proporrà invece un workshop con Michela Scagnetti e Massimo Battista sulla fotografia istantanea, che il marchio Impossible Project ha ereditato dalla Polaroid. Verranno illustrate tecniche, pellicole e macchine compatibili. Mercoledì 25, alla stessa ora, laboratorio sulle famose pellicole Fuji, con prove di scatto, tecniche creative e di manipolazione.
Sono poi previsti due workshop avanzati, a iscrizione: dal 20 al 22 “Tecnica avanzata di sviluppo in bianco e nero con il metodo Beer”, di Roberto Salbitani, e il 29 novembre “Still-life analogico con banco ottico”, di Ennio Demarin. Prenotazioni presso: segreteria@fotografiazeropixel.it
Alla Biblioteca Statale di Largo Papa Giovanni XXIII n. 6 è anche visitabile, a ingresso libero, la mostra “Fotografia Zero Pixel”, con 16 artisti della fotografia analogica. È aperta fino al 27 novembre: da lunedì a giovedì dalle 10 alle 18.30; venerdì e sabato dalle 10 alle 13.30.

Altre informazioni sul sito web www.fotografiazeropixel.it, e sulla Pagina Facebook www.facebook.com/fotografiazeropixel

Euroland, il bazar tutto triestino! Segui la pagina facebook e metti un like, per non perdere le offerte e le news!

Almanacco News

You may also like...