Fedriga dice un secco NO alla privatizzazione della sanità

Sanità: Fedriga, lo dico con chiarezza, no a privatizzazione – Se vince, centrodestra si metta in discussione

Massimiliano Fedriga

“Bisogna avere il coraggio di dirlo con chiarezza: no, non voglio privatizzare la sanità, voglio difendere la sanità pubblica affinché dia il miglior servizio possibile.

E per farlo, l’equilibrio tra pubblico e privato convenzionato va riassestato”.


Lo ha detto il presidente Fedriga nel presentare il suo libro “Una storia semplice”. “In Friuli il privato convenzionato rappresenta appena il 6% della sanità, contro il 17% del Veneto 30% della Lombardia. Rischiamo così di oberare il sistema pubblico di prestazioni a bassa intensità: è come muovere ogni volta un carro armato per giocare con i soldatini in spiaggia. Se non bilanciamo questo sistema rischiamo di rimanere indietro: ovviamente dall’altro lato non dobbiamo rischiare di creare uno squilibrio con il privato che comanda”.
Sulle elezioni: “Spero che il centrodestra, andando al governo, capisca che lui stesso deve mettersi in discussione come coalizione: dobbiamo dimostrare di saper governare, oltre che di saper fare un’ottima campagna elettorale”. “Spero che le decisioni che prenderemo una volta eletti non siano in vista di ciò che vogliamo nell’immediato, ma di ciò che vogliamo costruire di qui a cinque anni. Non vorrei escamotage per far parlare di sé e trovare notizia sui giornali: un buon governo non può basare le proprie scelte sulla propaganda continua”.
(ANSA).

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...