Fabiana Martini addolorata da chiusura Vita Nuova

Il vescovo Eugenio Ravignani, scomparso di recente, affidò la direzione del settimanale a una donna, (dal 2000 al 2010), che si dichiara molto addolorata per la dopo un secolo della testata della di Trieste. La decisione della Diocesi era nell’aria, poi il vescovo della città, Giampaolo Crepaldi, e il responsabile unico della società della testata, Alessandro Amodeo, hanno annunciato al direttore don Paolo Rakic e ai cinque dipendenti, che il numero del 26 giugno prossimo sarebbe stato l’ultimo.
Come riporta il quotidiano Il Piccolo, che alla notizia dedica ampio spazio, la decisione sarebbe dovuta a ragioni economiche, aggravate dalla pandemia, e alla crisi di vendite e abbonamenti.
I dipendenti della testata usufruiranno di 14 settimane di cassa integrazione.
Vita Nuova è stata fondata nel 1920 e da allora, tranne brevi intervalli, non ha mai interrotto le pubblicazioni.

corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...