D’Agostino: «nuovo rinascimento del porto grazie al traffico ferroviario»

Continua la crescita del , trainata dalla costante performance del traffico ferroviario che nei primi tre mesi del 2018 ha raggiunto i 2.271 treni movimentati, pari ad un incremento del 12,59 % rispetto al primo trimestre 2017.
Registra un segno positivo anche la movimentazione complessiva delle merci nel primo trimestre 2018 che segna un +3,63% e più di 15.000.000 di tonnellate lavorate.
Ottimo il risultato del settore container con 161.316 TEU (+17,60%). Crescono anche le merci varie (+10,25%) e le rinfuse solide (+15,49%). Trend positivo per il comparto RO-RO con 76.221 unità transitate ( +2,72%). Stabili le rinfuse liquide (+0,79%).

Il presidente D’Agostino analizza più in profondità i dati su base trimestrale, confrontandoli con quelli del 2015: “Se affianchiamo questi dati con il primo trimestre del 2015, vediamo una crescita senza precedenti sia sul numero dei treni (+66,74%), sia sui container (+40,55% TEU), segno che negli ultimi tre anni c’è stata un’inversione di rotta. La nostra strategia di puntare sulla cura del ferro, sta dando risultati estremamente positivi. Non a caso si parla di nuovo rinascimento dello scalo giuliano, proprio grazie al rilancio dei traffici ferroviari e allo sviluppo dell’intermodalità”.

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale
Porto di Trieste

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...