Croazia, scatta una raffica di provvedimenti anti-contagio

Da domani lunedì 13 luglio 2020 scattano in nuovi e più severi di contenimento della diffusione del coronavirus dopo i numeri allarmanti della scorsa settimana culminati con i 140 casi di sabato. In base alla disposizione sulle necessarie per eventi con più di 100 partecipanti, gli organizzatori sono tenuti a presentare una notifica alla Protezione civile territoriale competente tramite posta elettronica o al numero di telefono 112, entro e non oltre 48 ore dall’inizio dell’evento. L’uso delle diventa obbligatorio nei negozi e rimane tale anche per il trasporto pubblico. Le maschere protettive dovranno inoltre essere indossate dal personale di bar e ristoranti. Già sabato sono state introdotte più rigorose ai valichi di frontiera, che per tutti i cittadini di Paesi extra-Ue significano un test negativo obbligatorio al coronavirus non più vecchio di due giorni o l’autoisolamento obbligatorio di due settimane. Dalla Serbia sono arrivate lamentele perché alcuni loro cittadini non erano stati informati e sono stati costretti a fare dietrofront dal confine anche se avevano prenotato un alloggio.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *