Casa della Musica / Scuola di Musica 55 “Il pranzo è servito”, percorso didattico e formativo curato da Adriano Giraldi

adriano-giraldi-2016

Venerdì 16 dicembre, alle 18.30 a Casa della Musica / Scuola di Musica 55
“Il pranzo è servito”, il nuovo percorso didattico e formativo curato da Adriano Giraldi.
Un corso di base di recitazione che si affianca all’offerta già ampia della Scuola.

Casa della Musica continua a distinguersi per serietà e per la varietà delle utili proposte didattiche: è alle porte – oltre ai numerosi corsi di strumento classico e moderno, ai corsi “speciali” tra cui le percussioni africane e alle tantissime attività per i bambini – il corso “Il pranzo è servito”, che intende dare le basi di recitazione a chi non ha mai messo piede su un palcoscenico (o per chi ce l’ha messo e vuole saperne di più). Il corso – che viene presentato al pubblico venerdì 16 dicembre alle 18.30 proprio a Casa della Musica – è tenuto da un consolidato professionista del settore – Adriano Giraldi – e prende ironicamente il titolo da una battuta un po’ démodé sui destini tragicomici di moltitudini di allievi attori di belle speranze, non è da prendersi sotto gamba.

Molti attori si avvicinano alla loro professione con entusiasmo, per poi rimanerne frustrati o non saper entrare nelle reali dinamiche del palcoscenico. Quest’ultimo richiede sforzi ed attenzioni: anche superata la fase della cosiddetta gavetta, anche gli artisti più bravi possono rimanere sconfortati quando una performance risulta deludente o non corrisponde al frutto del tanto sforzo vissuto per prepararla.
Come se i mondi creati e vissuti dagli attori nei momenti di improvvisazione e di fossero inconciliabili con l’aspetto più propriamente artigianale e tecnico del fare teatro.

Il corso di base proposto da Casa della Musica non vuol risolvere questi dubbi, ma consegnare dei primi, consapevoli strumenti: il rapporto con il palcoscenico va vissuto dinamicamente e la crescita non sta nel “risolvere” le frustrazioni, quanto piuttosto di offrire delle domande che inducano gli interpreti dinamismo, ricerca, curiosità. Punta a sviluppare competenze fisiche e tecniche e a confrontarsi con le proprie capacità immaginative e creative, progredendo con alcune tecniche di base dell’attore: l’uso corretto del e della voce, l’abilità di “ascolto”, il saper comunicare in gruppo.

Il corso, tenuto da Adriano Giraldi, si svilupperà in una serie di incontri collettivi alla Casa della Musica da dicembre a maggio. In primavera, per chi volesse provare un approccio più intensivo e approfondire alcuni temi specifici, l’offerta formativa si arricchirà di alcuni stage della durata di un weekend, guidati da professionisti del settore, fra i quali Andrea Collavino, Maurizio Zacchigna, Adriano Giraldi, MarcelaSerli, Maria Grazia Plos.


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...