Camminata tra gli Olivi a Duino Aurisina, Muggia e Trieste

raccolta olive

Domenica 25 ottobre a (Ts), (Ts) e (Ts)
Friuli Venezia Giulia protagonista della Camminata tra gli
Percorsi di trekking, escursioni in bici, degustazioni di pane e , visite ai frantoi, esperienze di delle . Esperienze uniche organizzate nel pieno rispetto delle norme anti-Covid

associazione nazionale città dell'olio
camminando tra gli olivi

Panorami mozzafiato, escursioni a piedi e in nave, visite ai frantoi e degustazione di olio e prodotto tipici. Tutto questo e molto altro è la Camminata tra gli olivi l’evento organizzato dall’Associazione nazionale Città dell’Olio in 86 Città d’Italia.
Domenica 25 ottobre a rappresentare il Friuli Venezia Giulia saranno le Città dell’Olio di Duino Aurisina (Ts), Muggia (Ts) e Trieste (Ts).
Tre giorni di escursioni, assaggi di prodotti tipici e olio, sono previsti a Duino Aurisina il paese in cui sfocia il sentiero Rilke, la splendida sul ciglione carsico a picco sul mare, dedicato al poeta tedesco Rainer Maria Rilke. Nell’occasione si potrà assistere al concerto della Banda Musicale di Aurisina, partecipare alla Camminata sul Monte Ermada e alla visita in nave, Delfino Verde, con imbarco a Sistiana e visita dall’imbarcazione dei pastini a coltivo di Olivo di Aurisina, Santa Croce e Contovello con assaggi e degustazione dell’olio dei produttori locali sull’imbarcazione.

frantoio

Scopriremo le radici millenarie della tradizionale coltivazione dell’olivo a Muggia, città dal raro fascino dove si ha quasi l’impressione che il mare e le alture circostanti si fondano in un unico abbraccio. L’itinerario proposto si snoda lungo i versanti che delimitano la Valle di San Bartolomeo tra Italia e Slovenia tra il Monte San Giorgio (106 m) e il Monte San Michele (196 m) nel tipico paesaggio dell’Istria del nord. Durante la giornata si farà visita alle realtà produttive del territorio impegnate nella raccolta delle olive. Trieste propone una fantastica escursione in e-bike. Si parte da Sistiana, rinomata località balneare dove le rocce carsiche scendono a dirupo nel mar Adriatico e si prosegue per il percorso Gemina, ammirando la landa carsica che in autunno si accende di rosso, fino ad arrivare a Prosecco, dove ci sarà una breve degustazione di olio abbinato al formaggio locale e vino locale con spettacolare vista sul golfo di Trieste. Dopo la visita al centor storico della città, attraverso la ciclopedonale Cottur, che collega Trieste con la Slovenia, i partecipanti percorreranno il tracciato della storica ferrovia Transalpina, per poi passare nella valle del Bre.

passeggiata tra gli olivii

“Non possiamo e non dobbiamo arrenderci – spiega Michele Sonnessa presidente delle Città dell’Olio – vogliamo continuare a vivere e ad emozionarci per le piccole cose come passeggiare tra gli olivi secolari, godersi una merenda di pane e olio, visitare un vecchio , partecipare alla raccolta delle olive. Oggi più che mai la nostra “Camminata tra gli Olivi” assume un significato particolare. Non è un evento come tanti, ma un’occasione per riscoprire la bellezza dei gesti semplici e dei paesaggi familiari. Crediamo che questo sia anche un modo per promuovere il turismo dell’olio (legge nazionale dal gennaio scorso) e rilanciare l’economia di piccole comunità che vivono di questa cultura”. “Ringrazio le Città dell’Olio che hanno raccolto il nostro invito ad aderire a questa iniziativa che vuole essere un modo per andar avanti e sperare che si possa tornare presto alla normalità” afferma Francesca De Santis consigliera nazionale delle Città dell’Olio – la Camminata tra gli olivi con la sua formula originale, unisce turismo sostenibile e racconto del territorio, celebrando la qualità dell’olio extravergine d’oliva che più di ogni altro prodotto parla della nostra terra”.

Tutti i percorsi su www.camminatatragliolivi.it

corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...