Calcio, per la Triestina un pari nella battaglia di Vigonza

, interrotta la serie di vittorie, conclusa con un pari la partita con la

Stadio Nereo Rocco Trieste

VIGONTINA S. PAOLO 1

TRIESTINA 1

Marcatori: Casagrande su rigore al 5’, França su rigore al 37’

Si fermano a sei le vittorie consecutive della Triestina che non va oltre l’1-1 sul campo della Vigontina pur giocando per un’ora in inferiorità numerica. Campo stretto e squadre molto compatte. Prima occasione per la Vigontina al 3’ su punizione dal vertice dell’area di rigore, brivido al quale fa seguito l’inopinato di rigore assegnato dall’arbitro Catastini di Pisa per un contatto fra Di Dionisio e Siega. Calcia Casagrande, Voltolini la intercetta ma non riesce a fare di più, pertanto Vigontina inaspettatamente in vantaggio dopo soli cinque minuti di gioco.

Al 19’la prima occasione per gli alabardati con una punizione dalla tre quarti in posizione centrale per la Triestina: calcia França ma il portiere Guagnetti compie il miracolo e devia in angolo con la complicità del palo.

Piove sul bagnato per la Triestina al 33’: a causa di un fallo commesso a metà campo da Di Dionisio il numero sei alabardato viene ammonito per la seconda volta e di conseguenza allontanato dal campo. Punizione certamente severa da parte dell’arbitro Catastini.

Espulsione che scuote l’Unione che ci prova prima con Bradaschia spostato sulla sinistra e quindi sfrutta al massimo il calcio di rigore assegnato dall’arbitro al 36’ per atterramento di pregnolato su Marchiori. Calcia il bomber Carlos França che spiazza il portiere Matteo Guagnetti e consente in tal modo di rimettere in parità la situazione con la sua diciottesima realizzazione in questo campionato.

È il fratello Andrea però che al 43’ crea scompiglio in area alabardata con uno stacco di testa che finisce a lato di poco.

Secondo tempo che inizia senza cambi per nessuna delle due squadre. Triestina che accenna a una maggiore propulsione offensiva, ma è la Vigontina a rendersi pericolosa per prima al 9’ con un traversone dalla destra di Santoni che attraversa l’intera area piccola.

Al 12’ l’Unione si mette in cattedra e colpisce un clamoroso palo con França su angolo di Corteggiano.

La Triestina alza il ritmo, pur trovandosi in inferiorità numerica, e concretizza una doppia occasione fra il 25’ e il 26’: dapprima Bradaschia ruba palla al diretto avversario Topao e cerca il pallonetto al portiere avversario ma il pallone si spegne di poco sopra la traversa, subito dopo su cross di Corteggiano per França che devia di testa, ma la palla si infrange sulla traversa.

Tre minuti dopo i tifosi di casa gridano al gol, ma la deviazione a rete di Santoni è macchiata da un’evidente posizione di fuorigioco del centravanti bianconero.

Altra occasione per gli alabardati al 34’ con Dos Santos la cui rasoiata di sinistro sibila a fil di palo.

Ultima occasione per gli alabardati con Serafini a trenta secondi dal termine dei minuti di recupero con Serafini che però alza troppo sopra la traversa.

Le formazioni.

VIGONTINA S.P.: Guagnetti M., Topao, Scandilori, Guagnetti A., Radujko, Pregnolato, Minozzi, Pelizzer (34’ s.t. Brugnolo), Siega (19’ s.t. Antenucci), Casagrande (16’ s.t. Episcopo), Santoni. All. Italiano

A disposizione: Vanzato, Busetto, Niccolini, Boccato, Rigon, Sanbugaro

TRIESTINA: Voltolini, Bajic, Corteggiano, Meduri, Marchiori, Di Dionisio, França, Celestri, Dos Santos (40’ s.t. Serafini), Bradaschia (32’ s.t. Frulla), Turea. All. Andreucci

A disposizione: Consol, Carraro, Crosato, Brandmayr, Aquaro, Berivoescu

Note: espulso Di Dionisio al 33’ per somma di ammonizioni

Ammoniti, Casagrande, Pregnolato, Dos Santos, Topao, Celestri

Spettatori: 450 circa dei quali un centinaio di tifosi della Triestina

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...