Caffè Letterari da Svevo a Magris – Presentazione del video animato

caffè letterari

Ideato e curato da , regia di Davide Salucci

Uno strumento in più per la candidatura di Trieste a 
Città creativa UNESCO per la letteratura.
 
Il animato dedicato ai “Caffè letterari di Trieste, da Svevo a Magris” è stato presentato venerdì 28 maggio al  (via Armando Diaz 27) dall’ideatrice e curatrice Lorena Matic e dal regista Davide Salucci alla presenza dell’Assessore comunale e degli studenti dei sei istituti scolastici cittadini coinvolti dall’Associazione , promotrice del progetto.
 
Il video animato è stato realizzato grazie a un finanziamento della Regione Friuli Venezia Giulia – Assessorato alla Cultura, nell’ambito dei progetti educativi e didattici volti a favorire l’approfondimento e la conoscenza della storia attraverso la voce e i testi di scrittori e poeti che ne hanno raccontato gli accadimenti: Italo Svevo con “La coscienza di Zeno”, Umberto Saba con “Caffè Tergeste” e Claudio Magris con “Microcosmi”. I caffè letterari di Trieste fanno da sfondo al racconto, perché luoghi privilegiati di confronto e d‘ispirazione degli scrittori che seppero raccontare un’epoca che trasformò la città, da piccolo borgo a uno dei principali porti d’Europa. Uno strumento in più per la candidatura di Trieste a Città creativa UNESCO per la letteratura.
 
Gli studenti di due licei, l’Anton Martin Slomsek e il Galileo Galilei di Trieste, hanno approfondito la conoscenza della poetica degli autori per produrre nuovi racconti ambientati ai giorni nostri. Dalla stesura del racconto si è passati alla scrittura della sceneggiatura e dei dialoghi, per poi trasferire il tutto agli studenti del Liceo artistico Nordio, chiamati a dare volto, con il disegno, ai personaggi descritti, ai luoghi e alle scene in cui si ambienta la storia. Il movimento è stato realizzato degli studenti dell’ITS Deledda Fabiani, che con diversi video hanno contribuito al carattere dei personaggi e ad alcune animazioni nel video. Al Liceo linguistico Preseren è stato affidato il compito di identificare le voci di ogni singolo personaggio (essendo ambientato in una Trieste multiculturale, diverse le lingue utilizzate) mentre l’esecuzione della musica è a cura del Conservatorio di Musica Tartini.
 
Oltre al video animato è stata presentata anche una pubblicazione che illustra il progetto.


Per noi di informaTrieste, che non conoscevamo il progetto e tanto meno il making-of, siamo stati rapiti dal racconto sapientemente illustrato e animato dai giovani artisti. Una storia dove c’è di tutto, in primis l’allegoria degli scrittori profondamente legati a Trieste che spuntano dalle copertine dei loro libri e interagiscono in un dialogo divertentissimo. Entrando nei caffè storici di Trieste, La protagonista del video, una ragazza con grandi ambizioni letterarie ma poco ispirata, inizia ad esaminare i comportamenti particolari degli avventori di un famoso bar caffè triestino. Una disamina spassosissima ma molto verosimile, che ci ricorda molte situazioni realmente vissute. Non c’è molto da aggiungere: si tratta di un piccolo grande capolavoro. Complimenti ragazzi, continuate così che il talento c’è tutto!

Francesca De SantisFrancesca De SantisDavide SalucciLorena Matic


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...