Burlo Garofolo primo ospedale per preparazione farmaci sterili

L’Irccs Burlo Garofolo di Trieste è il primo ospedale pubblico pediatrico d’Italia, e il terzo al mondo, a dotarsi di ApotecaPed, tecnologica avanzata che permette la preparazione di farmaci sterili, iniettabili, personalizzabili. La strumentazione, costata 500mila euro, verrà consegnata a inizio estate, acquistata grazie alla sinergia tra la Fondazione Burlo Garofolo e la Regione Friuli Venezia Giulia, in particolare dal Consiglio regionale, nell’ambito della legge di stabilità.

Oggi, 8 febbraio 2023, presentando l’iniziative nel corso di un incontro con la stampa, il presidente della Fondazione, Gabriele Cont, ha spiegato che “il braccio robotico per la preparazione meccanizzata dei farmaci sterili garantisce che l’intero percorso del farmaco, dalla sua prescrizione alla sua somministrazione, sia controllato con sistemi di misura che ne assicurano la precisione, oltre alla tracciabilità e integrità delle informazioni”.
Il consigliere regionale Claudio Giacomelli, promotore dell’ con l’ospedale pediatrico, ha sottolineato come “bambini e che si rivolgono alla struttura potranno usufruire di un servizio unico a livello nazionale, che conferma l’eccellenza del Burlo in campo pediatrico”. Il macchinario consentirà al nosocomio inoltre di entrare a far parte di “Apoteca Community”, la rete scientifica nella quale farmacisti ospedalieri, medici e altri esperti, sviluppano soluzioni innovative in ambito ospedaliero a livello mondiale.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...