Bucava il muso ai maiali, denunciato per crudeltà in Carinzia

Un caso particolarmente grave di crudeltà verso gli è diventato noto in una piccola fattoria dell’Alta . Un allevatore ha praticato dei buchi nel naso dei suoi Mangalitza e poi ha passato il filo attraverso di essi. È stato quindi denunciato per crudeltà verso gli animali.

All’inizio di luglio, una donna ha fatto la terribile scoperta mentre camminava. Nella sua piccola città nell’Alta Carinzia, si imbatté in un piccolo gruppo di maiali con il filo di ferro nel naso, che era tirato attraverso dei buchi precedentemente praticati. Il proprietario voleva impedire agli animali di scavare nel terreno, e lo ha fatto nel modo e lo ha fatto nel modo peggiore.

La donna indignata ha immediatamente informato l’associazione contro le agli animali che a loro volta hanno informato il veterinario ufficiale, che ha quindi ispezionato la fattoria. Ulteriori ispezioni saranno fatte in futuro, ma non a intervalli ravvicinati come nel caso dei grandi allevamenti di suini. Il proprietario degli animali in questione avrebbe tenuto i propri animali solo per scopi personali.

In ogni caso, la cosa è stata sanata, ha dichiarato il capo del distretto Klaus Brandner. Alla domanda se il proprietario fosse già noto alle autorità, l’autorità ha fatto riferimento alla protezione dei dati. L’associazione contro le torture agli animali vuole vigilare ad oltranza, in modo che in futuro non accada più una cosa simile.

Lo scopo del proprietario dell’animale era apparentemente quello di impedire agli animali di rovistare nel terreno. “Lo scavo è un’esigenza fondamentale per i maiali. Se le circostanze lo consentono e gli animali non devono vegetare in una fattoria con pavimenti completamente a doghe, i maiali passano diverse ore al giorno a frugare nel terreno, alla ricerca di piccoli animali, semi e radici. ”

L’istinto dei suini è stato soppresso con il filo nel naso. “Se si comportano secondo i loro bisogni naturali, il filo di ferro provoca loro un grande dolore. Questo metodo causa sofferenza ai maiali, ed è giustamente vietato in . “


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...