Barcelona Gipsy balKan Orchestra (BGKO) a Trieste

Ritornano martedì 25 febbraio alle ore 21.30 i Barcelona Gipsy balKan Orchestra un ensemble internazionale con base a Barcellona e ormai famosissimi a Trieste dove hanno entusiasmato il pubblico negli scorsi anni con ben due sold-out al Teatro Miela. Nel frattempo si sono affermati pienamente a livello internazionale, diventando un punto di riferimento della musica prodotta nella capitale catalana.
Esaudito il loro desiderio di riproporsi a Trieste a febbraio nel martedì grasso di carnevale, per una serata fortemente orientata alla festa e al ballo ma con la possibilità di godersi lo spettacolo anche da seduti.

La loro è una musica che va direttamente al cuore, senza trucchi e senza inganni, il loro sound unico e contemporaneo è una reinterpretazione genuina che deriva dalla loro appassionata e inarrestabile esplorazione dei suoni e dei timbri della musica rom, klezmer, balkan e mediterranea, inteso come un insieme di tradizioni musicali e culture multietniche che va oltre ogni confine geografico. 
Il gruppo stesso mescola le differenze artistiche e di provenienza dei vari membri, arricchito dalla vibrante scena musicale di Barcelona: dalla tradizione catalana, greca, italiana, russa e mediorientale alle vibrazioni del jazz manouche e del rockabilly.

La BGKO è composta da:
Mattia Schirosa (fisarmonica, Italia),
Julien Chanal (chitarra, Francia),
Ivan Kovacević (contrabbasso, Serbia),
Stelios Togias (percussioni, Grecia),
Dani Carbonell (clarinetto, Catalogna-Spagna),
Pere Nolasc Turu (violino, Catalogna-Spagna),
Margherita Abita (voce, Italia).

Quindi con una nuova cantante e figura femminile, dopo che la cantante Sandra Sangiao ha deciso di lasciare il gruppo nell’ottobre 2019 con un intenso ultimo concerto insieme il 30 ottobre 2019 alla mitica Sala Apolo di Barcellona, circondati da fan e amici. Un addio sicuramente meditato e sofferto ma consensuale, dal momento che la cantante ha espresso il desiderio di avere più tempo a disposizione e non voler continuare a cantare con questo ritmo di lavoro.
Ecco allora, a sostituirla degnamente, la bella e brava Margherita Abita, lanciando il gruppo verso un nuovo repertorio, desiderosi di ricercare nuove sonorità ed estendere la lunga lista di luoghi in cui esibirsi, fare esperienze, crescere e stringere nuove collaborazioni.


TEATRO MIELA TRIESTE / martedì 25 febbraio 2020
Organizzazione: Bonawentura – Teatro Miela

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...