Austria, confini riaperti e pochissime restrizioni

L’, visto il buon andamento epidemiologico, accelera sulla Fase 3. Da ieri la mascherina non è più obbligatoria nei luoghi pubblici, come negozi, supermercati e ristoranti.

Va solo più indossata sui mezzi pubblici, nelle farmacie e negli ambulatori medici, come anche nei contesti che non consentono il distanziamento sociale di un metro (parrucchieri ed estetisti). Tornano a pieno regime anche le attività economiche.

Da ieri sono infatti nuovamente consentite le fiere. Il ministro alla salute Rudolf Anschober, ha rinnovato l’appello al senso civico degli austriaci in questa nuova fase con meno divieti.

Da poche ore Vienna ha consentito nuovamente viaggi verso 31 Paesi europei. Riapre anche il confine con l’Italia, resta per il momento comunque in vigore un avviso di viaggio per la Lombardia. Già da alcuni giorni turisti austriaci e tedeschi sono tornati a popolare Bolzano e l’autostrada del Brennero.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *