Arpa FVG, radioattività nell’aria a causa degli eventi bellici: ecco il resoconto

In seguito all’intensificarsi degli eventi bellici nell’est-Europa e le crescenti preoccupazioni per il rilascio di sostanze radioattive, l’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente del Friuli Venezia Giulia, Arpa FVG, rende noto di avere intensificato già a partire da sabato 26 febbraio il monitoraggio dei radionuclidi in nella propria stazione di Udine.

Le vengono svolte in continuo e stretto rapporto con ISIN (Ispettorato Nazionale per la Sicurezza Nucleare e la Radioprotezione) che è il punto di allerta nazionale.

Tutti i rilievi finora eseguiti non evidenziano alcun innalzamento della radioattività in rispetto ai valori di fondo naturale.

Le misure sono effettuate presso il Centro regionale di radioprotezione (CRR) di Arpa FVG dove sono presenti strumentazioni che consentono il controllo della radioattività ambientale, sia in situazioni ordinarie che in caso di emergenza.

In particolare al momento si è intensificato: il controllo in continuo della radiazione gamma in aria e il controllo delle polveri totali sospese (particolato atmosferico).

Le misure dell’irraggiamento in aria sono pubblicate in continuo nella pagina web http://www.arpaweb.fvg.it/ri/gmapsri.asp (attivare la stazione di Udine). Le misure fanno riferimento al Rateo di Dose Gamma che rappresenta la somma della radioattività presente sia di origine naturale che eventualmente di origine artificiale. Tale misura consente di valutare immediatamente eventuali incrementi del Rateo di Dose in aria riconducibili a importanti rilasci di effluenti radioattivi derivanti da un qualsiasi evento anomalo.

L’analisi tramite spettrometria gamma delle polveri totali sospese (particolato atmosferico) raccolte quotidianamente permette di identificare i radionuclidi responsabili dell’eventuale anomalia radiometrica. Da giovedì ad oggi non è stata evidenziata alcuna presenza di radionuclidi artificiali al di sopra della minima rilevabile.

Arpa FVG continuerà a seguire l’evoluzione della radioattività in aria e darà tramite i propri canali social nelle prime ore del pomeriggio.

radioattività tecnici

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...