Trieste, con gli Aperiblu approfondimenti sull’ecosistema marino

fondale marino aperiblu Trieste

Dal 5 al 20 giugno a Trieste, un festival dedicato al “grande blu” per celebrare l’avvio del Decennio degli Oceani
Con gli Aperiblu approfondimenti sull’ marino
Quattro con i ricercatori e gli esperti di WWF Area Marina Protetta di Miramare e Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – per conoscere meglio il che ci circonda ma non solo

TRIESTE, 10 GIUGNO – All’interno del festival diffuso “MareDireFare” in corso fino al 20 giugno sono previsti anche quattro momenti di approfondimento da vivere all’ora dell’aperitivo presso l’Antico Caffè San Marco. Il caffè storico di via Battisti, 18 a Trieste ospiterà infatti il ciclo Aperiblu, una “degustazione scientifica” con i ricercatori e biologi marini dell’Area Marina Protetta di Miramare e dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS che approfondiranno i temi della sostenibilità, risponderanno a curiosità e illustreranno i risultati di alcuni studi che vedono coinvolto l’ecosistema marino.

Questo il dettaglio degli incontri:

venerdì 11 giugno alle ore 17.30 “Tana libera tutti… i dati marini. Cos’è il Centro Nazionale di Dati Oceanografici e cosa fa per il mare e per noi” con Alessandra Giorgetti e Chiara Altobelli (OGS).
Un incontro per spiegare, in modo semplice e pratico, l’importanza dei dati marini per comprendere e gestire le emergenze ambientali e sanitarie provocate dall’inquinamento dei mari e degli oceani.

domenica 13 giugno alle ore 17.30 “I segreti dei fondali marini dell’Adriatico” con la partecipazione di Emiliano Gordini e Federica Donda (OGS) e Saul Ciriaco (AMP Miramare) che parleranno delle meraviglie sommerse del nostro mare. Nello specifico i relatori porteranno all’attenzione del pubblico le peculiarità geologiche e biologiche che contraddistinguono i fondali marini dell’Alto Adriatico che sono oggetto delle attività di previste dal Progetto TRETAMARA, finanziato dal Programma Interreg Italia Slovenia. Verrà fornita una panoramica degli habitat marino-costieri ad elevato valore ecologico come il coralligeno e formazioni rocciose note come Trezze e Tegnue, le formazioni a Cladocora, e le praterie a fanerogame marine associate a Pinna nobilis.

mercoledì 16 giugno alle ore 19 “Plastica alternativa” con Federica Nasi, Alessandra Giorgetti, Chiara Altobelli (OGS) e Maurizio Spoto (AMP Miramare). La plastica è un materiale importantissimo per la nostra vita quotidiana, ma oggi il suo accumulo in mare è una vera e propria emergenza. Nell’incontro parleremo di plastica, dei progetti per misurare i rifiuti in mare e dei problemi per gli organismi acquatici… con un menù a base di plastica alternativa.

domenica 20 giugno alle ore 17.30 “Dalle maree rosse alle invasioni aliene. Perché è importante l’osservazione dell’ecosistema marino” con la partecipazione Bruno Cataletto (OGS) e Saul Ciriaco (AMP Miramare). Sempre più frequentemente, nei nostri mari, vengono registrati fenomeni inusuali come le “maree rosse” o avvistamenti di pesci e altri organismi provenienti da aree lontane. Ciò rende indispensabile la creazione e il funzionamento degli Osservatori Ecologici Marini al fine di monitorare di continuo le modificazioni degli ecosistemi marini.

Per prenotazioni e informazioni sui singoli appuntamenti contattare direttamente il numero 040-2035357 oppure scrivere a info@caffesanmarco.com.

Gli Aperiblu rientrano nel programma del festival MareDireFare e sono organizzati con il contributo del progetto Diverso finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e del progetto Progetto Interreg Italia-Slovenija Tretamara, grazie alla collaborazione del progetto Interreg Italia-Croazia ECOSS.

Programma, Iscrizioni e Misure Anti-Covid
Il programma integrale di MareDireFare è disponibile su http://www.maredirefare.it/
Tutti gli eventi sono gratuiti e si svolgono nel rispetto delle norme Anti-Covid. Per gli appuntamenti in presenza:
verrà fatto accedere un numero di persone congruo in modo da evitare ogni assembramento e consentire il rispetto della distanza interpersonale
verrà verificata costantemente l’osservanza di tutte le misure anti-contagio previste dalle normative nazionali e regionali (es. il corretto utilizzo delle mascherine)
per alcune attività è richiesta la prenotazione ai contatti indicati per l’incontro selezionato.


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...