Abbattimento pineta di Cattinara, c’è chi non ci sta

. Una da salvare. È lo slogan di chi si è deciso a difendere strenuamente quell’area verde, destinata a un nuovo parcheggio.

Il , che da sempre si batte per l’ e uno sviluppo sostenibile, per voce del suo “capo” Maurizio Fogar, sbotta così, con i suoi soliti toni pungenti e irriverenti: “Ora se qualcuno riesce a spiegare perché per fare un parcheggio sotterraneo o meno sono andati a scegliere tra tutto lo spazio deserto a disposizione proprio l’unica area alberata, fortunatamente occupata da un boschetto di conifere, a Cattinara, lo ringraziamo e gli assegniamo il riconoscimento di Pigmeo Microcefalo dell’Anno”
Fogar ha pure organizzato una manifestazione davanti al Municipio di Trieste, il 27 giugno scorso, ottenendo un ascolto molto attento del pubblico presente, sensibile alle tematiche ambientali. E ora prevede di organizzare un -pic-nic a Cattinara e un nella sede del circolo, con il motto:
“Moratoria , meno Antenne e più : piano regolatore comunale per i ripetitori (lontani da ospedali, scuole, zone densamente abitate) e immediato arresto della mattanza degli alberi (pubblici e privati) a partire dalla salvaguardia della Pineta di Cattinara”

Quindi si parla di risanamento, bonifica ed aumento di giardini ed aree verdi, recupero urbanistico e sociale dei quartieri semiperiferici, e non solo, “oggi abbandonati al degrado”

Questi sono alcuni dei temi su cui si baserà l’incontro pubblico di sabato 4 luglio alle ore 11 al Circolo Miani, in via Valmaura 77 di fronte al Brico Center.

In questa occasione si discuteranno assieme le prossime iniziative da realizzare sul territorio, inteso da Duino Aurisina a Muggia, a partire dal ventilato a Cattinara Pineta.

Pagina facebook: https://www.facebook.com/circolomiani/

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...