5G e Campi elettromagnetici, Arpa FVG: incrementare i controlli e monitorare i livelli

L’arrivo della nuova tecnologia di trasmissione 5G oltre a portare con sé prospettive per lo digitale della Regione, genera notevoli preoccupazioni legate agli effetti dannosi sia sulla salute che sull’ambiente. Nonostante le numerose rassicurazioni da parte degli organismi internazionali e nazionali deputati al controllo e alla regolamentazione, i timori suscitati dalla nuova tecnologia trovano sempre sostegno da numerose teorie.

Si inserisce in questo contesto il nuovo progetto avviato da Arpa FVG, su indicazione della Regione, denominato “5G e Campi elettromagnetici”. Le attività si concentreranno su due elementi principali: il potenziamento delle attività volte a monitorare i livelli di campo elettromagnetico presenti sul territorio, con specifica attenzione alle trasmissioni in tecnologia 5G, e l’incremento delle iniziative di informazione alla popolazione.

La Regione ha stabilito di integrare la dotazione organica di Arpa FVG dedicata alle attività di rilevazione dei campi elettromagnetici (CEM) con due unità di personale al fine di garantire una maggiore copertura del territorio rispetto all’attuale. Anche la dotazione strumentale verrà potenziata e in particolare per le frequenze più elevate del 5G. Arpa si doterà, infatti, di ulteriori sonde per la misura fino a 26.5 GHz.

Oltre al monitoraggio del territorio verranno incrementate le attività di comunicazione, informazione, formazione, educazione ambientale rivolte alle amministrazioni, ai cittadini e ai giovani. Si prevedono iniziative rivolte specificatamente agli enti locali, come ad esempio dei Webinar dedicati. Inoltre, sul web di Arpa FVG è possibile consultare una sezione dedicata ai “Campi elettromagnetici e 5G” dove vengono riportati i dati dei monitoraggi dei CEM sul territorio regionale (anche in formato open), i bollettini mensili sulle attività di monitoraggio ed emissione pareri di Arpa, informazioni e riferimenti alla nuova tecnologia 5G, alla normativa e ai limiti che la regolano.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...