12 milioni di bus ecologici in Fvg grazie al Fondo complementare – La nota di Sut e De Carlo

bus ecologico a idrogeno

Trieste, 23 luglio 2021 – “Il Friuli Venezia Giulia potrà contare su oltre 12 milioni di euro del Fondo complementare, per l’acquisto di ecologici da immettere nel suo sistema di trasporto pubblico extraurbano e suburbano”.

Lo annunciano i deputati del MoVimento 5 Stelle eletti in FVG e Sabrina De Carlo, a seguito dell’approvazione da parte della Conferenza Unificata e dalla Conferenza Stato-Regioni dello schema di decreto del Mims che, di recente, ha assegnato 600 milioni a favore del trasporto pubblico sostenibile in tutta Italia, per il periodo 2022-2026 e a valere sulle risorse del Piano nazionale per gli investimenti complementari al PNRR.

“Gli Enti beneficiari delle risorse finanziarie sono le Regioni e le Province Autonome che potranno ammodernare il parco auto con veicoli elettrici, a metano o a , provvedendo anche all’installazione delle relative infrastrutture di ricarica – chiosano i pentastellati a Montecitorio.

“Ci auguriamo che la Regione si attivi presto e utilizzi al meglio questi fondi. Sappiamo tutti quanto il trasporto locale influisca sulla qualità di vita dei cittadini, così come è ormai acclarata l’esigenza di imprimere un’impronta green quanto più decisa anche alle politiche dei . Mai più diesel e via libera alla mobilità a basso impatto ambientale, anche nel pubblico. In piena coerenza – affermano Sut e De Carlo – con gli obiettivi di sostenibilità su cui è imperniato il Piano nazionale di ripresa e resilienza”.

“Per quanto concerne il trasporto ferroviario, il PNRR ha previsto 0,94 miliardi a favore del potenziamento delle linee non gestite da RFI, tra cui la Udine Cividale – concludono i deputati M5S.


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...