1 giugno: FLORILEGIO #2 pratiche ecologiche del fare città, 3 spazi, Trieste

FLORILEGIO-2016

TRIESTE dal 1 al 24 giugno 2016, dal martedì al venerdì, dalle 16 alle 19
Casa Internazionale delle Donne + DoubleRoom + ZimmerFrei

FLORILEGIO
#2 pratiche ecologiche del fare città

vernissage mercoledì 1 giugno 2016
ore 18 Innesti > Elisa Biagi + Giada Passalacqua > Casa Internazionale delle Donne, via Pisoni 3
ore 18.45 EcoMacchine > Walter Macovaz, Diego Porporati, Antonio Villas + Massimo Gardone, Tiziano Neppi, Paola Pisani > DoubleRoom, via Canova 9
ore 19.30 ProstoRož nuove esperienze negli spazi urbani > ZimmerFrei, via di Torre Bianca 10, III piano
+ ore 21 > La Supplication/Preghiera per Chernobyl di Pol Cruchten, 2016, v.o. francese/sott. it., 86’, in collaborazione con Alpe Adria Cinema/Trieste Film Festival > Cinema dei Fabbri, via dei Fabbri 2/a

nell’ambito di In Primavera a Trieste!
un progetto dell’Agricola Monte San Pantaleone
dal 21 marzo al 21 giugno 2016

Mercoledì 1 giugno 2016 inaugura a Trieste la mostra “Florilegio #2 pratiche ecologiche del fare città” presso la Casa Internazionale delle Donne, DoubleRoom e ZimmerFrei, nell’ambito dell’articolata manifestazione “In Primavera a Trieste!” organizzata dall’Agricola Monte San Pantaleone, con un’esposizione diffusa in cui si possono leggere alcune delle ricerche più avanzate degli artisti del nostro territorio sulle diverse declinazioni ecologiche del fare verde in città. Un vero e proprio Florilegio dunque, inteso come attenta scelta e selezione di opere e contenuti, che raccoglie alcune delle pratiche green a 30 anni dalla catastrofe nucleare di Chernobyl, analizzando con esempi dal mondo dell’arte contemporanea, le nuove tendenze e le attuali pratiche ecologiche del fare città e del rifunzionalizzare contesti urbani dimenticati o sottovalutati, partendo dalla documentazione storica delle utopiche macchine ecologiche pensate negli anni ’80 dagli artisti e creativi provenienti dal laboratorio permanente dell’ex-OPP di Trieste, proprio a seguito del disastro ecologico in Ucraina.

“Florilegio #2” aprirà alle 18 alla Casa Internazionale delle Donne con la doppia personale al femminile “Innesti”, un dialogo tra la ricerca delle diverse dimensioni del verde in città di Elisa Biagi e la spinta più concreta alla pratica del verde di Giada Passalacqua. Due punti di vista che comunicano con lo scopo di far indugiare sulla realtà che ci circonda e sull’importanza per l’essere umano del “fare” verde.
Alle 18.45 al DoubleRoom si ripercorrerà in un video realizzato da Paola Pisani con le foto dell’epoca di Massimo Gardone e Tiziano Neppi la mostra “EcoMacchine”. Nel 1986, a pochi mesi dalla catastrofe ecologica di Chernobyl, un collettivo di artisti e creativi del Laboratorio di pittura P dell’ex-OPP di Trieste, fra cui Walter Macovaz, Diego Porporati e Antonio Villas, costruì infatti una serie di utopiche macchine ecologiche in reazione al disastro nucleare in Ucraina, e con l’Associazione Culturale Franco Basaglia, presentò alla fine dello stesso anno a Palazzo Costanzi sei macchine domestiche post/eco/logiche e post/logiche in una mostra dal titolo “EcoMacchine (per ricordare)”. A 30 anni dalla catastrofe nucleare di Chernobyl, l’Agricola Monte San Pantaleone ne recupera la documentazione storica per ribadire l’attualità del messaggio nell’ambito della manifestazione “In Primavera a Trieste!”.
Infine alle 19.30 allo ZimmerFrei ci sarà la mostra che documenta l’esperienza di ProstoRož, manifestazione che dal 2004 propone una nuova fruizione e una rigenerazione di alcuni spazi urbani a Ljubljana, attraverso una serie di interventi creativi utilizzando proprio l’elemento naturale.
https://www.facebook.com/events/1754912394755938/

In occasione dell’inaugurazione, verrà inoltre proiettato al Cinema dei Fabbri in collaborazione con Alpe Adria Cinema il film francese sottotitolato in italiano “La Supplication/Preghiera per Chernobyl” di Pol Cruchten, recentemente presentato al Trieste Film Festival. Il Film parte dal celebre libro di Svetlana Aleksievič che ha creato una sintesi mirabile dell’affare Chernobyl in un classico che è stato tradotto in tutte le lingue del mondo occidentale, in cui il regista ha trovato in questo straordinario lavoro un’inesauribile fonte d’ispirazione e ha deciso di rielaborare le testimonianze raccolte dalla scrittrice in una forma cinematografica non convenzionale.
https://www.facebook.com/events/1116663375022208/

più info sul sito: https://doubleroomtrieste.wordpress.com/2016/05/29/florilegio-2-pratiche-ecologiche-del-fare-citta/

TRIESTE dal 1 al 24 giugno 2016
FLORILEGIO
#2 pratiche ecologiche del fare città
Elisa Biagi + Massimo Gardone + Walter Macovaz
Tiziano Neppi + Giada Passalacqua + Paola Pisani
Diego Porporati + ProstoRož + Antonio Villas
Casa Internazionale delle Donne, via Pisoni 3
DoubleRoom, via Canova 9
ZimmerFrei, via di Torre Bianca 10, III piano
dal martedì al venerdì, dalle 16 alle 19

info
Agricola Monte San Pantaleone inprimavera.trieste@montepanta.it – www.montepanta.it
Casa Internazionale delle Donne www.casainternazionaledonnetrieste.org
DoubleRoom https://doubleroomtrieste.wordpress.com
ZimmerFrei www.cizerouno.it

Euroland, il bazar tutto triestino! Segui la pagina facebook e metti un like, per non perdere le offerte e le news!

Almanacco News

You may also like...