Pasolini: a Grado rassegna fotografica

Mostre: a Grado rassegna fotografica su Pasolini

Da Fellini a Bertolucci, a Grado una rassegna fotografica illumina aspetti poco conosciuti di Pier Paolo Pasolini. La mostra antologica, ideata da Salvo Nugnes, è composta dagli scatti esclusivi di Roberto Villa, fotografo e amico dell’intellettuale. Racconta un Pasolini forse meno noto come le sue esperienze nella pittura e il rapporto con Federico Fellini. Inaugurata lo scorso 5 luglio, alla Casa della Musica di Grado fino al 18 agosto, la mostra affronta anche il rapporto di amicizia con Bernardo Bertolucci, aiuto regista di Pasolini nel film Accattone. Entrambi erano appassionati di calcio e questo lì portò a giocare assieme. “Cadono quest’anno i 50 anni del film Medea – spiega Salvo Nugnes -. Alcune scene esterne sono state girate proprio a Grado e proprio nel 1969 si strinse un rapporto intenso tra Pasolini e Maria Callas”. Nella mostra viene mostrato anche il dolcissimo rapporto con la madre, Cecilia Colussi “che l’ha guidato e gli ha insegnato cosa fosse la sensibilità nell’arte” conclude Nugnes.

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *