Leonardo 4.0 – occasione da non perdere all’Immaginario Scientifico di Trieste

Mostra su Leonardo da Vinci
Leonardo 4.0 – Un’occasione vedere la mostra assieme al curatore

Domenica 9 giugno all’Immaginario Scientifico di Trieste la mostra “Leonardo 4.0. Dall’osservazione al pensiero scientifico” verrà raccontata da uno dei curatori, lo storico dell’arte Maurizio Lorber. L’ingresso alla mostra è libero e gratuito.
La multivisione è dedicata a Leonardo da Vinci, e in particolare ai suoi disegni, a 500 anni dalla sua morte, ed è stata realizzata nell’ambito del progetto “Leonardo 4.0”, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia, che lo ha ritenuto la seconda migliore proposta sul bando dedicato.

Un’occasione speciale per vedere all’Immaginario Scientifico di Trieste la mostra “Leonardo 4.0. Dall’osservazione al pensiero scientifico”: a raccontarla domenica 9 giugno alle ore 15.00 ci sarà uno dei curatori, lo storico dell’arte Maurizio Lorber, nell’incontro “Te lo racconto io: Leonardo da Vinci”. L’ingresso alla mostra è gratuito e non necessita di prenotazione.

Con racconti coinvolgenti, dettagli poco conosciuti e curiosità su Leonardo da Vinci, Mauruzio Lorber dialogherà con il pubblico in modo leggero e informale, aiutandolo a cogliere aspetti particolari della mostra. Realizzata dalla digital agency Ikon, la mostra si propone in forma di multivisione sui maxischermi dello spazio museale Kaleido. È incentrata sul principio “Prima la sperienza e poi la ragione”. Niente, infatti, può essere compreso se non attraverso la pratica: lo aveva ben compreso Leonardo, fin da quando era apprendista nella bottega rinascimentale di Andrea del Verrocchio. Il principio risuona particolarmente all’Immaginario Scientifico, museo della scienza dove il pubblico viene stimolato a “fare per capire”.

Attraverso i suoi disegni e i modelli, che nella multivisione prendono vita e si trasformano, si comprende il suo modo di indagare il mondo: Leonardo 4.0 evoca infatti vividamente un viaggio virtuale nei processi immaginativi dell’artista mentre riflette sui fenomeni naturali. La sequenza di immagini, coordinate tra loro in un raffinato alternarsi e accompagnate da musiche emozionanti, illustra in modo insolito e ingegnoso come si risolve un problema, sia esso costruttivo, anatomico, prospettico o meccanico.

La mostra rientra nel progetto Leonardo 4.0, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia, che lo ha ritenuto la seconda migliore proposta sul bando dedicato. Ha preso il via il 28 aprile al Tiare Shopping di Villesse, con la mostra-spettacolo realizzata su misura per l’imponente sistema di “ledwall”: schermi led ad altissima definizione, che come tessere di un enorme mosaico, coprono complessivamente 240 mq e che permettono un’esperienza immersiva e molto coinvolgente. Qui sarà possibile vedere la mostra fino al 10 giugno, ogni giorno alle ore 13.00, 16.00 e 19.00.

Adattata poi per le sedi regionali dell’Immaginario Scientifico di Trieste, Pordenone e Tavagnacco (UD), la mostra utilizza il linguaggio della comunicazione commerciale, con l’obiettivo di raggiungere diverse tipologie di pubblico, comprese quelle che normalmente non frequentano i musei o gli altri luoghi classici della cultura.

A corredo della mostra sono stati organizzati laboratori per bambini e per famiglie, e Notti al museo dedicate al genio del Rinascimento, nell’anno in cui si ricordano i 500 anni dalla sua morte.

Il progetto è stato curato dall’Immaginario Scientifico, in collaborazione con Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, il Comune di Trieste, il Comune di Pordenone, il Comune di Tavagnacco e il Tiare Shopping.

Maggiori informazioni: www.leonardoquattropuntozero.it e www.immaginarioscientifico.it

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *