Sensual Metropolitan Structures di Isabel Carafi al Palazzo Costanzi

Isabel Carafi

MOSTRA PERSONALE
SENSUAL METROPOLITAN STRUCTURES
PALAZZO COSTANZI – SALA U. VERUDA – TRIESTE

A CURA DI MARIA CAMPITELLI

INAUGURAZIONE 15 MARZO 18.00 ORE

15 MARZO -7 APRILE 2019


Isabel Carafi artista italoargentina trasferitasi stabilmente in Italia nel 1980, dal 1999 a Trieste, dove realizza la serie Sensual Metropolitan Structures riassume quelle che sono le intenzioni della Carafi di coniugare un paesaggio urbano con quella che é la vita dei suoi abitanti che scorre instancabile sotto lo sguardo di grattacieli, ponti, linee ferroviarie. Proprio come un treno gli esseri umani dipinti nudi nella loro forma più primigenia e arcaica scorrono e sono gli attori dei paesaggi dominati dalla presenza incombente dei palazzi che, al contrario, sono l’artificio costruito dall’uomo. Un continuo accostamento di suggestioni in opposizione che ben si addice alla visione della Carafi dell’arte come una “Metamorfosi strutturale”: dalla metropoli alla vita, dalla rigidità alla morbidezza, dal corpo statico a quello in movimento, dal naturale all’artificiale.

Realtà e fantasia coesistono in un anelito alla libertà, nella consapevolezza che i limiti esistono solo nel mondo umano e che ogni uomo è tutti noi.

Il suo encomiabile impegno, dedizione ,coraggio e determinazione , la sua vocazione ha trovato in Trieste la conferma che si po continuare a costruire ancora.

Come non scegliere Trieste come città per vivere e sviluppare il suo Arte, antica città di confine, città di mare, di transito per l’Europa nord-orientale, per i Balcani, per il Sud.

Il suo porto ,il suo aeroporto utilissimi per la città e agli spostamenti socioculturali, economici, il quali hanno influenzato alla artista Carafì a viaggiare e spore da Trieste al resto del mondo, e dal resto del mondo a Trieste, dove ad ogni ritorno sviluppa nel suo studio il incrocio percettivo della sua cultura latinoamericana, con quella Europea, Asiatica e Americana.

Come celebrazione de suoi 20 anni come residente a Trieste e con il immenso onore di formare parte del Gruppo 78 e della Biennale Internazionale Donna del Magazzino 26 a Trieste, e con i suoi 40 anni di carriera professionale come docente e artista ,ed essere invitata per il Assessorato alla cultura del comune di Trieste alla sua mostra personale nella Sala Veruda, Palazzo Costanzi.

Almanacco News

You may also like...