NATIVITAS – 22 concerti in regione per la festa dell’Immacolata

Nativitas concerto 2018

Nativitas – XVIII edizione
Canti e tradizioni natalizie in Alpe Adria
22 novembre 2018 – 13 gennaio 2019
La festa dell’Immacolata con i concerti corali in regione

Ventidue eventi corali in regione in quattro giorni costituiranno il ricchissimo programma di Nativitas per la seconda domenica d’avvento, introdotta dalla festività dell’Immacolata. Una doppia festa che ha invitato i cori della regione a realizzare progetti speciali, celebrazioni itineranti e anche tournée all’estero. Sabato 7 dicembre quattro cori goriziani si esibiranno infatti nella suggestiva cornice del monastero di Castagnavizza in Slovenia e nello stesso organico riproporranno il concerto domenica 9 dicembre nella Kapuzinerkirche di Klagenfurt in Austria. All’inizio della prossima settimana verrà realizzato anche il progetto a cori riuniti promosso dall’Usci FVG in collaborazione con il conservatorio J. Tomadini di Udine. In programma quest’anno la Messa in onore di santa Cecilia nei 200 anni dalla nascita del compositore Charles Gounod.

TRIESTE
Sei appuntamenti caratterizzeranno il corredo corale della festa dell’Immacolata a Trieste e dintorni. Si inizierà venerdì 7 dicembre alle 20.30 con una rassegna corale tematica transfrontaliera nella chiesa di san Bartolomeo a Opicina. I cori Jacobus Gallus, F.B.Sedej e Obalca proporranno una selezione di brani di compositori della comunità slovena in Italia.
Sabato 8 dicembre la giornata di festa inizierà nella chiesa della Beata Vergine del Soccorso con la messa cantata a cura del Gruppo Incontro. Alle 17.30 la chiesa di Borgo San Mauro a Sistiana ospiterà la rassegna Natale di pace che unirà quattro cori della provincia di Gorizia: Monte Sabotino, Città di Gradisca d’Isonzo, CAI Monfalcone e Associazione Studio Musica. La XX rassegna di cori giovanili e scolastici Note sotto l’albero si svolgerà invece alle ore 18.00 nella Chiesa evangelica luterana di Trieste con i cori del liceo scientifico Oberdan e il coro giovanile ospite Effetti Sonori, proveniente da Foiano della Chiana.
La seconda domenica d’avvento nel programma di Nativitas inizierà alle ore 12.00 con la celebrazione liturgica con canto gregoriano nella chiesa di Santa Caterina da Siena, a cura dell’ensemble Laetare. Musiche natalizie dal repertorio classico verranno proposte invece alle 18.00 nella chiesa di Gesù Divino operaio a Trieste con il gruppo Par ke i soni inveze i canta.

UDINE
Sarà Udine la provincia più ricca di eventi corali nei giorni di festa dell’Immacolata. L’introduzione al lungo fine settimana corale sarà in programma venerdì 7 dicembre alle 20.30 nel duomo di Gemona del Friuli con un concerto che unirà “cori e cuori” sulla base di un progetto che valorizza la diversità del patrimonio popolare regionale e al tempo stesso evidenzia i benefici terapeutici della musica con le esibizioni del locale coro Primetôr, del gruppo resiano Amici del canto e del Coro degli afasici di Alice da Trieste.
La giornata di sabato nel programma di Nativitas inizierà con la messa cantata nel santuario di Sant’Antonio a Gemona, a cura del coro Kelidon-Si quaeris. Il pomeriggio si aprirà alle ore 17.00 con l’accensione dell’albero di Natale a Joannis e il concerto nella chiesa di Sant’Agnese con il gruppo corale Ars Musica e l’ensemble femminile Cum corde. Nella chiesa di Santo Stefano a Ruda alle ore 18.00 seguirà invece il concerto dell’Immacolata a cura del gruppo polifonico Claudio Monteverdi.
Domenica saranno tre i concerti corali in provincia, a partire dalla rassegna Advendskonzert 2018 – Kanaltaler Kulturverein KKV, in programma alle ore 17.00 nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo a Tarvisio, dove la polifonica Tomadini porterà il suo programma natalizio dal titolo Venite…venite! Alle 17.30 sarà invece la chiesa di San Giuseppe a Udine la cornice di un concerto di canti, anche di tradizione friulana, a cura dei Cantori del Friuli e del coro Voci libere. Alle 20.45 la giornata corale si concluderà nella chiesa di Pignano alle ore 20.45 con l’evento Tu honorificentia populi nostri, condiviso dal Grop corâl Vôs di Vilegnove e dal coro Guarneriano.
Nativitas proseguirà anche lunedì 10 dicembre con l’evento speciale di questa edizione, ovvero il nuovo progetto a cori riuniti e in collaborazione con l’orchestra del conservatorio J. Tomadini. Il direttore Walter Themel dirigerà la Messa solenne in onore di Santa Cecilia, protettrice dei musicisti, di Charles Gounod. Il concerto si terrà nel duomo di Codroipo con inizio alle 20.30 e riunirà i coristi dei gruppi Castions delle mura, Gianni de Luca, Sante Sabide e Iuvenes harmonie. La seconda tappa del concerto seguirà mercoledì 12 dicembre nel duomo di Sacile, la terza invece giovedì 13 dicembre nella chiesa di San Pietro martire a Udine.

GORIZIA
Sabato 8 dicembre la festività dell’Immacolata nel Goriziano si aprirà con la celebrazione liturgica delle ore 11.00 nella chiesa di San Lorenzo martire a Ronchi dei Legionari, accompagnata dalla Missa cum jubilo gregoriana, insieme a canti mariani e natalizi dal medioevo ai nostri giorni, nella proposta del Laboratorio corale Associazione Studio Musica. Le armonie del Santo Natale-il Friuli Venezia Giulia incontra la Mitteleuropa è invece il titolo del concerto in programma alle ore 18.00 nella chiesa di Begliano, dove il coro Angelo Capello e l’orchestra della scuola di musica dell’Associazione musicale e culturale di Farra d’Isonzo eseguiranno una selezione di canti natalizi ispirati alle diverse tradizioni locali della regione e dei paesi limitrofi. La seconda domenica d’avvento porterà invece i colori delle tradizioni popolari con il gruppo Costumi tradizionali bisiachi che alle ore 18.00 si esbirà nel centro culturale di Palchisce di Doberdò del Lago.

PORDENONE
Saranno tre i concerti dell’Immacolata nel Pordenonese. Venerdì saranno le funzioni della Novena a ispirare i contenuti del concerto di canti tradizionali che si terrà nella chiesa di Bannia di Fiume Veneto con inizio alle 18.45. Protagonisti del concerto saranno i coristi della locale Coral di pais-Coro Aquafluminis. Alle 20.45 dello stesso giorno Nativitas si sposterà a San Vito al Tagliamento, dove il santuario di Madonna di Rosa ospiterà il concerto della Polifonica friulana Jacopo Tomadini con una serata di musica tradizionale che attinge al calore delle feste in famiglia. La tradizione sarà protagonista in modo ancora più “filologico” sabato 8 dicembre alle ore 16.00, dove le vie di Poffabro saranno la cornice dello spettacolo itinerante in costume “…e cantano i pastori”, proposto dal coro Livenza. Gli appuntamenti di Nativitas proseguiranno mercoledì 12 dicembre alle 20.30 con il grande evento nel duomo di Sacile, dove verrà replicato l’evento a cori riuniti in collaborazione con il conservatorio J.Tomadini di Udine. L’esecuzione della Messa solenne in onore di Santa Cecilia di Charles Gouno per coro, solisti e orchestra verrà affidata alla direzione di Walter Themel. I solisti sarano Delia Stabile, Emanuele Giannino e Antonio De Gobbi.

Nativitas è realizzata in collaborazione con Usci Gorizia, Usci Pordenone, Usci Trieste, Uscf Udine, Zskd, Zcpz Gorica, Zcpz Trst, con il patrocinio di Feniarco e con il contributo di Regione Friuli Venezia Giulia e Fondazione Friuli.

Lonza Investments - investimenti alta renditaVip Costruzioni impresa edile Trieste

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *