Inizia Nativitas: 166 appuntamenti per la rete di concerti corali del FVG

Nativitas

Nativitas – XVIII edizione

Canti e tradizioni natalizie in Alpe Adria

22 novembre 2018 – 13 gennaio 2019

In diciotto edizioni è cresciuta fino a diventare un modello riproposto su scala nazionale, si è estesa a diversi paesi europei, ha consolidato la popolarità che le ha permesso di diventare la più grande e articolata rete di concerti corali della regione Friuli Venezia Giulia: Nativitas è una delle iniziative più riconoscibili e apprezzate dell’Usci FVG e anche quest’anno potrà vantare numeri da record. Tra il 22 novembre e il 13 gennaio non ci sarà fine settimana o festività senza concerti corali, sull’intero territorio regionale. Il cartellone di Nativitas 2018 comprende infatti 166 appuntamenti, tra concerti e celebrazioni liturgiche, dei quali otto si svolgeranno al di fuori della regione con i progetti musicali che i cori del Friuli Venezia Giulia porteranno in diverse regioni del nord Italia, ma anche all’estero, con eventi in Slovenia, Austria e Regno Unito. Sono 99 i cori organizzatori e 101 i gruppi ospiti che saranno protagonisti di concerti articolati lungo sette settimane e dislocati nel territorio di ben ottanta differenti comuni.

L’idea alla base del successo di Nativitas è semplice ed efficace: mettere in rete i molti concerti di tradizione del periodo dell’Avvento e natalizio, promuoverli a livello regionale e stimolare così la creatività nella ricerca di programmi di interesse storico e artistico. In Nativitas convivono il popolare, il jazz, i canti di tradizione locale e internazionale, la valorizzazione dei repertori di minoranze etniche e linguistiche. La manifestazione è per molti gruppi anche l’occasione per sperimentare progetti musicali di più ampio respiro, in collaborazione con orchestre e gruppi strumentali o a cori riuniti.
Il successo del sistema di rete, ormai riconosciuto da anni a livello regionale, ha varcato i confini del nostro territorio: in occasione delle festività 2017, la federazione nazionale delle associazioni corali Feniarco ha realizzato per la prima volta il cartellone di Nativitas Italia, che sarà riproposto anche per il 2018.

In regione Nativitas aprirà giovedì 22 novembre nella chiesa di Turriaco all’insegna della festa della patrona dei musicisti Santa Cecilia con il concerto a cura del Gruppo costumi tradizionali bisiachi e del coro Ardito Desio di Palmanova. »Canti e culture« saranno invece il tema del concerto che si svolgerà sabato 24 novembre nella chiesa di Racchiuso di Attimis, del quale sarà protagonista il gruppo corale Faisi Dongje.
Tra gli eventi delle prossime settimane non mancheranno proposte molto specifiche come il concerto dell’Unione delle federazioni corali alpine, una celebrazione tematica nei 200 anni del più celebre canto natalizio, Stille Nacht, omaggi a importanti compositori come Gounod e Rossini nell’anniversario rispettivamente della nascita e della morte e l’ormai consueta collaborazione con l’orchestra del Conservatorio J.Tomadini di Udine che insieme ai cori riuniti della provincia eseguirà la Messa in onore di Santa Cecilia di Charles Gounod.

Nativitas è realizzata in collaborazione con Usci Gorizia, Usci Pordenone, Usci Trieste, Uscf Udine, Zskd, Zcpz Gorica, Zcpz Trst, con il patrocinio di Feniarco e con il contributo di Regione Friuli Venezia Giulia e Fondazione Friuli.

Lonza Investments - investimenti alta renditaVip Costruzioni impresa edile Trieste

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *