Nascono a Trieste i biscotti con i volti di Joyce, Saba, Svevo

biscotti Eppinger Joyce Saba Svevo

Trieste – Non è l’ennesimo prodotto tecnologico ma l’idea di un versatile maestro orafo triestino che ha disegnato i volti dei grandi scrittori locali – Italo Svevo, Umberto Saba e James Joyce – su gustosi biscotti frollini classici o al cacao. Una sorta di brand turistico della città sotto nuove spoglie, e che l’inventore abbina a una cartolina, diversa in ogni confezione, che riproduce un’ immagine di Trieste. La descrizione del prodotto in ogni confezione è tradotta in inglese, tedesco, sloveno e, ovviamente, dialetto triestino. Stagni è un noto orafo a Trieste che pubblica vignette, produce timbri (di disegni e vignette), organizza eventi musicali di jazz e da qualche giorno ha realizzato un progetto per sei anni in incubazione: produce biscotti. O meglio, ha disegnato tre matrici che riproducono i volti stilizzati dei noti scrittori, e che vengono impresse a mano su ogni singolo pezzo.
Materialmente, a preparare i biscotti è la pasticceria Eppinger.

Almanacco News

You may also like...