Trieste, celebrate nozze tra due detenuti in carcere

sposi in carcere

Matrimonio in carcere per due detenuti del “Coroneo” di Trieste. E’ stato celebrato nella sala dei colloqui del penitenziario, tra un italiano e una cittadina romena.
Il loro amore è sbocciato dietro le sbarre, durante la ore di passeggio, e circa sei mesi fa è giunta la proposta di matrimonio. Fino alle pubblicazioni, ai due non era consentito per legge avere incontri e colloqui, ma i preparativi sono stati portati avanti, e ieri la cerimonia si è svolta con tutto l’occorrente: fedi, torta, abiti e buffet.
A celebrare l’unione è intervenuto il segretario generale del Comune di Trieste, Santi Terranova, testimoni un altro detenuto assieme alla moglie.
Il garante regionale dei detenuti, lo scrittore Pino Roveredo, ha sottolineato che tra i due è nato un amore “epistolare”, poi sfociato nelle nozze. “Siamo un Paese – ha aggiunto – che non ha previsto momenti di affettività dove i congiunti si possano incontrare, anche in luoghi appartati”.

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...