Blue Notte Gorizia Festival, arriva la stella del blues Kyla Brox!

Kyla Brox by Gilbert Bereau

Kyla Brox
by Gilbert Bereau

Blue Notte Gorizia Festival, seconda e terza giornata: il festival approda alla simbolica Piazza Transalpina di Gorizia. Venerdì 20 luglio tutto dedicato ai giovani; sabato 21 luglio sul palcoscenico la stella del blues, Kyla Brox!

Tutto a ingresso libero, in caso di maltempo le serate si svolgono al Kulturni Dom (via Brass 20)

Blue notte arriva alla piazza Transalpina, luogo fortemente simbolico che giace sul confine tra Italia e Slovenia e importante conferma per il fil rouge del festival, la “collaborazione” in tutte le sue forme.
Venerdì 20 luglio, il programma è interamente dedicato ai giovani: a partire dalle 19 sul palco troveranno espressione i risultati dei workshop, dei contest e altri percorsi nati nell’ambito del festival UpGiovani, figlio del bando SIllumina – finanziato dalla Siae e dal MiBACT. I primi 4 classificati del contest rock U35 vinceranno un tour di 5 concerti in regione. Il primo classificato vincerà anche l’apertura del concerto finale dei King King e la registrazione in studio di un demo. La giuria del contest vede, tra i commissari, anche Stefano Amerio, titolare dello studio di registrazione Artesuono di Cavalicco, uno dei migliori e più ambìti in Europa da musicisti di tutto il mondo (in particolare del repertorio jazz).

Sabato 21 luglio, alle 21.30 torna più imponente che mai il blues con le calde atmosfere di Kyla Brox: più volte in lizza per il British Blues Awards e per gli European Blues Awards, la Brox sfodera la propria doppia anima blues e soul, accogliendo in sé la grinta e la ribellione da un lato, la dolcezza e il calore avvolgente dall’altro: indubbiamente una delle voci più significative del blues britannico dell’attuale generazione.

Ad introdurre la star inglese del blues, alle 20.30, due artiste di grande stile: la cantante slovena Tatjana Mihelj e la cantautrice goriziana Paola Rossato, fresca del suo primo nuovo disco oggi in concorso per miglior opera prima al Tenco: una serata di grande profondità tutta al femminile.

Almanacco News

You may also like...