Rogers Ricognizioni – Maurizio Fermeglia “Terra 2030 e oltre: digitalizzazione e decarbonizzazione”

ricognizioni

MAPPE DEL FUTURO
TRA IMMAGINAZIONE E REALTÀ
DIALOGHI FRA DISCIPLINE
2018 / 2019

DOMENICA 10 GIUGNO, ORE 11
STAZIONE ROGERS
RIVA GRUMULA 14, TRIESTE / ITALY

TERRA 2030 E OLTRE:
DIGITALIZZAZIONE E DECARBONIZZAZIONE
Maurizio Fermeglia
Rettore dell’Università degli Studi di Trieste

La popolazione mondiale continua a crescere ad un ritmo superiore nei paesi del sud del mondo rispetto a quanto accade nel nord. Inoltre, la popolazione mondiale invecchia a causa del calo del tasso di fertilità e dell’aumento delle aspettative di vita. Queste semplici considerazioni portano a prevedere scenari futuri tra il 2030 ed il 2050 profondamente diversi da quelli attuali: non equa distribuzione del reddito a livello mondiale, incremento dei fenomeni di migrazione non volontaria, cambiamenti climatici… Se a questo aggiungiamo l’impatto della tecnologia sulla società a causa della digitalizzazione, si creano i presupporti di una nuova società basata su mestieri e professioni che al momento non ci sono. Il futuro sarà dominato da due tendenze che andranno a convergere in termini di effetti: la digitalizzazione e la de carbonizzazione. L’incontro, dopo una introduzione motivazionale, affronterà i due temi separatamente mostrando gli effetti sulla società e sull’economia di entrambi con particolare attenzione alle ricadute sulla ricerca, sulla formazione e sul mondo produttivo. Il ruolo dell’università risulta centrale in questa evoluzione in quanto catalizzatore tra scienza, tecnologie e società.

Earth 2030 and beyond: digitalization and decarbonization
Global population has been growing at a faster rate in Southern Courtiers than it does in the Northern. Furthermore, global population ages due to the fall in the fertility rate and the increase of life expectancy. These considerations lead to foresee future scenarios that between 2030 and 2050 will be radically different from the present ones: unfair distribution of wealth at a global level; increase of non-voluntary migration phenomena; climate change… If we add to this the impact of technology on society because of digitalization, the requirements are created for a new society based on new trades and professions. Future will be dominated by two converging trends in terms of effects: digitalization and decarbonization. Starting with a motivational introduction, the talk will address both topics separately, showing the effects on society and on economy they both have and focusing on their impact on research, education and production. As a catalyst between science, technologies and society, the role of universities is crucial in this process.

prossimi incontri:
domenica 17 giugno alle ore 11
Jadran Lenarčič
Dal Mediterraneo alla Mitteleuropa
dall’arte alla scienza
dall’uomo al robot

domenica 24 giugno alle ore 11
Luciano Semerani
“Chi è Giotto?”
Racconto di un’interrogazione
e di un interrogativo senza risposta


Maurizio Fermeglia
è professore ordinario presso il Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università degli Studi di Trieste, dove insegna “Reattori chimici e biochimici” e “Basi di dati”. Dal 2006 al 2012 è stato Direttore del Dipartimento di Ingegneria industriale e Tecnologie dell’Informazione; dal 2010 al 2012 è stato Presidente del Consiglio delle Strutture Scientifiche; dal 2008 al 2013 ha diretto la Scuola di dottorato in Nanotecnologie dell’Università di Trieste. Le sue attività di ricerca sono incentrate su modellistica multiscala per la progettazione di materiali e per le scienze della vita, equilibri di fase e termodinamica applicata, simulazione di processo, simulazione molecolare, nanotecnologie, nanomedicina.
Dal 2013 è Rettore dell’Università di Trieste.

Maurizio Fermeglia
is full professor at the Department of Engineering and Architecture of the University of Trieste, where he holds the course in Chemical and Biochemical Reaction Engineering and Process and Product design. From 2006 to 2012 he was the head of the Department of Industrial Engineering & Information Technology, from 2010 to 2012 he served as president of the Research board of the University of Trieste. He was the director of the Ph.D. School of Nanotechnology at the University of Trieste from 2007 to 2013. His research interests are focused on multiscale modeling for materials design and life science, applied thermodynamics, process simulation, molecular modeling for nanotechnology and nanomedicine.
From 2013, he is the Rector of the University of Trieste.

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...