fbpx

Pallanuoto serie A2 femminile, le orchette poco concentrate sconfitte in trasferta

Beatrice Cergol pallanuoto Trieste orchette

Beatrice Cergol

Capitombolo esterno per la Pallanuoto Trieste nell’ottava (penultima) giornata di ritorno del campionato di serie A2 femminile (girone Nord). Nella piscina “Fabiano” le orchette sono state superate abbastanza nettamente dal Varese Olona per 9-4. Cambia poco per la classifica delle alabardate, che restano saldamente al quarto posto, ma la prestazione non ha per nulla soddisfatto l’allenatrice Ilaria Colautti: “Non siamo praticamente entrate in partita. In attacco abbiamo sbagliato tante conclusioni e in difesa abbiamo preso gol evitabilissimi. Siamo quasi al termine di un torneo molto positivo per noi e non abbiamo più nulla da chiedere alla classifica, ma dobbiamo comunque giocare sempre con il massimo impegno”.
La cronaca. Il Varese Olona ha assoluto bisogno di punti e mette in acqua grande grinta. Brusco da posizione di centroboa sblocca la situazione dopo appena 22’’ (1-0), Daverio firma il 2-0 con una precisa colomba. Ilaria Colautti chiama immediatamente time-out e le orchette si scuotono. Lucrezia Cergol accorcia su rigore (2-1) e firma il 2-2 proprio in chiusura di prima frazione.
La squadra di casa appare più determinata. Vidale trova il 3-2 in superiorità, Giraldo realizza il 4-2 e Ielmini (di nuovo in superiorità) spinge il Varese sul 5-2. La panchina alabardata chiama un altro time-out ma la reazione delle orchette arriva soltanto a 30’’ dalla fine della seconda frazione, con il 5-3 siglato da capitan Rattelli con l’uomo in più.
Nel terzo periodo il Varese Olona allunga con decisione. Dopo appena 24’’ dallo sprint Ielmini in superiorità numerica apre un parziale di 4-0 firmato poi da Raimondi (gol dalla posizione di centroboa) e da una doppietta di Giraldo. Le lombarde volano sul 9-3 a 8’ dalla fine, match praticamente in archivio con largo anticipo.
Nel quarto periodo accade poco. Il primo possesso ospite è finalizzato da Klatowski con il gol del 9-4, poi la difesa del Varese controllare le sfuriate delle orchette e alla sirena la squadra di casa può festeggiare un successo che le permette di allontanare lo spettro della retrocessione diretta. La Pallanuoto Trieste invece guarda già al match di domenica prossima alla “Bianchi” con la capolista Como, ultima uscita stagionale in serie A2 femminile.

VARESE OLONA – PALLANUOTO TRIESTE 9-4 (2-2; 3-1; 4-0; 0-1)

VARESE OLONA: Giannoni, Regè, Daverio 1, Ardovino, Ielmini 2, Coccoletti, Costa, Brusco 1, Guelfi, Giraldo 3, Vidale 1, Marrone, Raimondi 1. All. Gesuato
PALLANUOTO TRIESTE: S. Ingannamorte, Tommasi, Favero, Gant, Klatowski 1, L. Cergol 2, B. Cergol, E. Ingannamorte, Guadagnin, Rattelli 1, Jankovic, Russignan, Gregorutti. All. I. Colautti
Abritro: Pagani Lambri

Gli altri risultati (ottava giornata di ritorno): Rn Bologna – Locatelli 12-8, Como – Rapallo 9-7, Promogest – Css Verona 8-10, Firenze – Padova 2001 14-6
La classifica: Como 40, Css Verona 37, Rn Bologna 36, Pallanuoto Trieste 28, Promogest Quartu 23, Firenze Pallanuoto 23, Padova 2001 22, Locatelli 15, Varese Olona 12, Rapallo 8.

Vip Costruzioni impresa edile Trieste

You may also like...