L’associazione “In Prospettiva” propone un ciclo di sette conferenze “L’arte di vivere tra rischi ed opportunità”

in-prospettiva

“In Prospettiva” è un’associazione senza fini di lucro, con la finalità di “Promuovere la qualità della vita e il benessere sociale”

Scopi:
• Tutelare la persona e la famiglia
• Sostenere lo sviluppo delle potenzialità individuali in tutte le età
• Salvaguardare i principi di libertà, uguaglianza e pari opportunità
• Favorire l’esercizio dei diritti alla salute, alla tutela sociale, alla difesa legale giudiziale ed extragiudiziale, all’istruzione, alla cultura, alla formazione.

Ambiti prevalenti di intervento:
Promozione sociale:
• Centro di ascolto
• Rete servizi istituzionali, del privato sociale e di liberi professionisti
• Seminari, convegni, conferenze
– Istruzione
– Orientamento al lavoro
– Cultura
– Ambiente
– Socializzazione
– Sport

Sede operativa: Galleria Fenice 2 – Trieste c/o Circolo Aziendale Fincantieri Wartsila
Apertura al pubblico: lunedì dalle 10,00 alle 12,00
mercoledì dalle 16,00 alle 18,00
oppure su appuntamento


Ciclo di conferenze
“L’arte di vivere tra rischi e opportunità”

L’associazione di promozione sociale “In Prospettiva”, perseguendo la propria finalità statutaria della promozione della qualità della vita e del benessere sociale, propone un ciclo di sette conferenze, intitolato “L’arte di vivere tra rischi ed opportunità”, che si terrà nell’Auditorium dell’ex Pescheria – Salone degli incanti, dal 10 gennaio al 4 aprile 2018, con ingresso gratuito.
L’iniziativa è realizzata con il patrocinio della Regione FVG ed il sostegno del Comune di Trieste, che ha concesso l’utilizzo gratuito della sala.
L’idea nasce dalla consapevolezza che nella società attuale, in continua evoluzione e sempre più complessa, si sente il bisogno di ricevere dei chiarimenti, dei suggerimenti, delle chiavi di lettura, per risolvere o evitare delle problematiche con cui ci si deve confrontare.
Attraverso le conferenze, si intende fare informazione rispetto a delle questioni ritenute di grande attualità e di comune interesse, che spaziano in più aree: legale, economica, sociale, sanitaria, abitativa.
La definizione del progetto è stata possibile grazie alla collaborazione di amministratori locali, pubblici funzionari e liberi professionisti, affermati e competenti, che hanno condiviso la mission dell’associazione. Lavorare in sinergia, avendo l’obiettivo comune di offrire agli altri delle concrete opportunità per superare le difficoltà quotidiane e migliorare la qualità della vita, significa riaffermare i valori della solidarietà e del senso di comunità.
Nel primo incontro, in programma mercoledì 10 gennaio 2018, con inizio alle ore 16.30, si parlerà delle nuove norme del Codice della Strada e dell’introduzione dell’omicidio stradale, per affrontare l’importante argomento della sicurezza al volante.
E’ opinione diffusa che le novità legislative in materia siano riferite ai conducenti in stato di ebbrezza o sotto effetto di stupefacenti; invece, riguardano anche le persone normalmente prudenti che commettono un errore o una leggerezza: ricordiamo che un attimo di distrazione alla guida può fare la differenza tra la vita e la morte.
I relatori, di indubbia esperienza e preparazione, illustreranno la normativa, forniranno utili suggerimenti per una guida responsabile, daranno informazioni sulle tutele per i rischi derivanti dai sinistri stradali. Lo scopo è quello di svolgere un’azione di sensibilizzazione e di prevenzione, affinché la sicurezza stradale diventi una certezza.


10 gennaio 2018
dalle 16.30 alle 18.30
L’omicidio stradale, la guida spericolata tra droga e cellulare:
le novità legislative in materia di sicurezza stradale
Le conseguenze dell’introduzione dell’art.590 bis del C.P. possono essere molto pesanti,
un comportamento responsabile le può evitare

OPUSCOLO CON PROGRAMMA COMPLETO »


You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *