Strepitoso successo di Antonella Ruggiero al Verdi di Muggia

Antonella Ruggiero Teatro Verdi di Muggia concerto

Tutto esaurito stasera al Teatro Verdi di Muggia, in occasione del “Concerto Versatile” di Antonella Ruggiero, ex Matia Bazar e ora solista, anzi una delle soliste più versatili del panorama musicale italiano. Dolce e squisitamente raffinata, la sua voce è un arpeggio che cattura l’ascoltatore fino a lasciarlo estasiato.
Al pianoforte MARK BALDWIN HARRIS e al vocoder e synth bass ROBERTO COLOMBO.
La prima parte del concerto era dedicata al Natale, quello antico, con le canzoni sublimi e quasi dimenticate: Il Piccolo Tamburino, Gloria in Excelsis Deo, Adeste Fideles, Ave Maria per citarne alcune.
La seconda parte con un salto spazio-temporale arriviamo agli anni ’70 quando i Matia Bazar componevano le prime note dei primi successi: Per un’ora d’amore, Il cavallo Bianco, Solo Tu, Vacanze Romane ecc. per passare alle “genovesi” con le cover di Fabrizio de Andrè (La Canzone dell’amore perduto, Creuza de Ma e le collaborazioni con i PFM.
Il pubblico è rapito dalla voce leggendaria e inossidabile della cantante, capace di passare dal registro pop a quello lirico di soprano leggero, dalla musica sacra al jazz, alla musica popolare, al tango, alla musica corale e bandistica fino alla classica e contemporanea con una disinvoltura da fare paura. Applausi scroscianti ed interminabili, per un concerto che ha lasciato il segno.

Lonza Investments - investimenti alta renditaVip Costruzioni impresa edile Trieste

You may also like...