Anche quest’anno a Trieste il rito della messa sott’acqua

Messa sott'acqua

Come vuole la tradizione a Trieste, Don Francesco Pesce ha celebrato la prima parte della messa dal palco di uno speciale camion con tanto di megaschermo dove era stato allestito un piccolo altare, poi si è interrotto, ha indossato la muta subacquea e si immerso in mare davanti a piazza Unità d’Italia. Infine è sceso a meno cinque metri di profondità e si è sistemato sotto una speciale campana in plexiglas dove c’era una bolla di ossigeno e ha continuato l’omelia. Così, per la 41/a volta, si è ripetuta la celebrazione di Santo Stefano con la messa subacquea, organizzata dal Sub Sea Club di Trieste.

Lonza Investments - investimenti alta renditaVip Costruzioni impresa edile Trieste

You may also like...