LIBRI VINTAGE PER L’INFANZIA mostra di Silvio Spaccesi

Moriremo tutti Silvio Spaccesi

Un modo alternativo di affrontare le feste di fine anno

LIBRI VINTAGE PER L’INFANZIA mostra di Silvio Spaccesi
Icolari Arcade, Trieste
dal 16 dicembre 2017

I grandi temi che rappresentano i nervi scoperti della nostra società: il razzismo, l’omofobia e più in generale il rifiuto della diversità, e poi le mode antiscientifiche quali l’antivaccinismo, le varie teorie complottiste, il salutismo estremo, la cucina vegana. Per ciascuna delle più comuni piaghe sociali esiste la copertina di un ipotetico libro. Disegni con uno stile d’altri tempi, illustrazioni da volumi per bambini, colorati e spesso eccessivamente sdolcinati. Educativi? Sì, negli intenti originari, ma con una visione del mondo antiquata o – come si direbbe oggi – politically incorrect. L’abbinamento di immagini di questo tipo e di titoli di graffiante attualità crea un effetto spiazzante, tra il grottesco e il dissacrante, perché l’intento è ironico e dietro c’è un intelligente lavoro di presa in giro, un gioco raffinatissimo sia dal punto di vista letterario che da quello grafico-artistico.
Fitto mistero intorno all’autore di queste geniali creazioni. Silvio Spaccesi, pseudonimo preso in prestito da un attore e doppiatore marchigiano, nel 2015 crea per scherzo su Facebook la pagina “Libri Vintage per l’Infanzia”. L’idea piace subito: oggi la pagina ha più di undicimila seguaci e le immagini virtuali sono diventate reali sul sito www.librivintage.it in cui è possibile acquistare veri quaderni e sovracopertine con alcune delle immagini di maggior successo.
Le copertine sono ormai quasi quattrocento e l’autore ne parla così: “Credo che, ad oggi, questa sia la più ampia raccolta di copertine fake esistente. Tutte le immagini provengono da originali reperibili liberamente in rete e la prima cosa da fare consiste nel renderle stampabili, poiché in genere sono in bassa risoluzione o molto sgranate per via della compressione jpg adottata. Dopo aver eliminato i difetti grossolani pur cercando di mantenere l’aspetto vissuto dei volumi, occorre anche togliere il titolo originale ricostruendo le parti sottostanti o quelle ai lati dell’immagine in modo da adattare il formato originale a quello dei quaderni: in alcuni casi questo è il lavoro più impegnativo, reso possibile solo grazie all’uso di una tavoletta grafica e tanta pazienza. In qualche caso è anche necessario ritoccare l’immagine manualmente per renderla più congrua con il titolo scelto; si tratta comunque di piccole cose: si cambia l’espressione di qualche volto, si sposta leggermente un braccio, si cancella qualche oggetto… A questo punto tutto è pronto per l’aggiunta del nuovo titolo, riscritto con un font e uno stile il più possibile simili all’originale.
Per la scelta del titolo non ci sono regole precise: a volte mi faccio guidare dall’immagine mentre in altri casi ho già il titolo di massima in testa, magari ricavato da fatti di cronaca o da particolari argomenti che girano su Facebook a mo’ di tormentoni, e allora cerco l’illustrazione più adatta a raffigurarlo. La ricerca iconografica è fondamentale quanto la scelta di titoli brevi ed evocativi al punto di risultare spiazzanti, senza trascurare le piccole citazioni o i giochi di parole contentuti nei sottotitoli o nel nome dell’editore… Maggiore è il contrasto tra l’illustrazione e il testo, maggiore è il successo: quando la fortuna mi assiste la combinazione risulta perfetta al primo colpo!”
Per la prima volta questo fenomeno social diventa reale con la mostra “Libri Vintage per l’Infanzia” organizzata da Roberto Icolari e Corrado Premuda a Trieste presso Icolari Arcade: nelle vetrine e sulle pareti del locale viene esposta una selezione di copertine pensata per strappare una risata anche cattiva in un periodo dell’anno in cui sembra prevalere la stucchevole bontà.

LIBRI VINTAGE PER L’INFANZIA mostra di Silvio Spaccesi
Icolari Arcade
viale XX Settembre 23, Trieste
da mercoledì a sabato, orario 18-02
www.facebook.com/icolariarcade
inaugurazione sabato 16 dicembre 2017, ore 19

Lonza Investments - investimenti alta renditaVip Costruzioni impresa edile Trieste

You may also like...