Secondo appuntamento con Opera al Kinemax, DON CARLOS a Monfalcone

Jonas Kaufmann

Dopo il successo del primo titolo (la Norma) a Monfalcone torna – giovedì 19 ottobre – l’Opera al Cinema.
Al Kinemax, per la prima volta in diretta dall’Opéra di Parigi, il Don Carlos (in francese) di Giuseppe Verdi
.

Tra gli interpreti il grande tenore Jonas Kaufmann.
Confermata la Sala Uno, con il suo schermo a 118 metri quadrati e l’eccezionale audio in Dolby Digital 7.1.

Il pubblico entusiasta e fedele dell’opera al cinema è ancora in “prima linea” al Kinemax di Monfalcone, dove si svolge l’unica vera e propria stagione d’opera al cinema, con tanto di abbonamento, e dove le presenze confermano l’attenzione e la necessità di un’offerta culturale come quella operistica. Giovedì 19 ottobre, con inizio alle ore 17.45, nella consueta Sala Uno del Kinemax di Monfalcone (con i suoi 388 posti, uno schermo da 118 metri quadrati e un sistema audio Dolby Digital 7.1) va in scena in diretta dall’Opéra di Parigi (quest’anno per la prima volta tra i teatri che “entrano” a Monfalcone) una delle opere più mature e complete di Giuseppe Verdi, il Don Carlos, nella sua versione francese.
Il teatro non ha certo bisogno di presentazioni: l’Opéra è una di quelle sedi che con la sua storia ha contribuito alla crescita stessa del genere operistico e che tutt’ora rimane uno dei più importanti teatri europei.
Di vera eccellenza è l’allestimento del Don Carlos di Verdi che viene presentato, con il collegamento diretto al teatro a partire dalle 17.45. Un cast stellare sul palcoscenico francese: Filippo II è interpretato dal poderoso basso russo Ildar Abdrazakov e Jonas Kaufman – più volte apprezzato anche da altri teatri nelle stagioni del Kinemax e indubbiamente una delle più importanti voci tenorili del mondo, in attività in questi anni – trionfa nel ruolo del titolo, con la bravissima (e bellissima, come lo stesso Kaufmann) Sonya Yoncheva nei panni di Elisabetta. Sul podio il direttore Philippe Jordan per la regia imponente di Krzysztof Warlikowski e il nuovo allestimento francese.
Un’opera monumentale, che sul conflitto (politico, amoroso, sociale) fonda la sua travolgente poetica e porta sulla scena alcune delle pagine più memorabili del catalogo del Maestro di Busseto.
È ancora possibile sottoscrivere gli abbonamenti alle opere (80 euro per tutti i titoli). I biglietti normali e ridotti sia per l’opera che per il balletto (12/10 euro) si trovano alla cassa del Kinemax.
Le informazioni sono sul sito www.kinemax.it oppure chiamando lo 0481 712020 (in orario apertura cinema).
La stagione di Opera e Balletto al Cinema 2017-18 si svolge anche quest’anno in collaborazione con l’Associazione “Per il Teatro di Monfalcone”.

Nell’immagine un ritratto di Jonas Kaufmann

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...