Mostra “Maria Teresa e Trieste. Storia e culture della città e del suo porto”

Maria Teresa

DAL 7 OTTOBRE 2017 AL 18 FEBBRAIO 2018
MAGAZZINO DELLE IDEE DI TRIESTE
Corso Cavour 2 – Trieste

Organizzata in occasione del trecentesimo anniversario dalla nascita della Sovrana, la mostra “Maria Teresa e Trieste. Storia e culture della città e del suo porto” – attraverso la storia, l’arte, il costume e la società – parla del ruolo straordinario che questa donna ha rivestito per Trieste e non solo, anticipando il futuro con le sue riforme.

Organizzata dall’ERPaC (Ente Regionale per il Patrimonio Culturale del FVG) Servizio promozione, valorizzazione e sviluppo del territorio – in collaborazione con il Polo museale del Friuli Venezia Giulia e l’Università degli Studi di Trieste – l’esposizione rientra nel progetto “Una donna è Trieste”, voluto dalle più importanti Istituzioni della città di Trieste.

ORARI apertura:
Martedì – Domenica dalle ore 10.00 alle ore 19.00
* LUNEDì CHIUSO

APERTURE STRAORDINARIE:
– mercoledì 1 novembre 2017
– venerdì 8 dicembre 2017
– martedì 26 dicembre 2017
– domenica 31 dicembre 2017 chiusura alle ore 16.00
– lunedì 1° gennaio 2018 apertura alle ore 11.00

BIGLIETTI
Intero € 6,00
Ridotto € 4,00
Ridotto gruppi € 3,00
GRATUITO
(bambini fino a 10 anni, giornalisti previo accredito, accompagnatore di disabile)

Sospensione vendita biglietti alle ore 18.30

Visite accompagnate:
Gruppi (massimo 25 persone) € 80,00
Scuole € 60,00

Laboratori didattici:
€ 4,50 a bambino

* Prenotazione obbligatoria

Per informazioni:
info@mariateresaetrieste.it
Tel. +39 040 3774783


pianta marittima di Trieste

LA MOSTRA

Il percorso espositivo ha inizio con una serie di ritratti ed opere – provenienti da: The Princely Collections, Vaduz-Vienna, il Castello di Miramare di Trieste, i Civici musei di Trieste, il Museo del mare di Trieste, la Biblioteca Civica Attilio Hortis di Trieste e i Musei Provinciali di Gorizia – che illustrano le dinamiche familiari degli Asburgo e gli accordi con le altre dinastie europee.

Proseguendo lungo la mostra, mappe, vedute, dipinti e oggetti dell’epoca, raccontano gli aspetti della vita quotidiana della borghesia mercantile, del grande emporio cittadino e di personaggi internazionali che furono presenti in città, tra cui Casanova e Winckelmann, assieme ad alcuni aspetti istituzionali e produttivi delle Contee di Gorizia e Gradisca.

Parte dei contenuti della mostra verranno forniti attraverso installazioni interattive a cura dello Studio Interfase che permetteranno al visitatore di scoprire in maniera chiara e divertente aspetti complessi della Trieste settecentesca. Sarà possibile vedere la città crescere dal nucleo storico fino ad arrivare all’attuale fronte mare o esplorare le rotte dei commerci dell’Impero Asburgico che passavano attraverso il porto di Trieste.

Con le installazioni multimediali, il visitatore potrà così entrare nella Trieste teresiana per comprendere meglio quella di oggi.


LECTIO MAGISTRALIS DI PHILIPPE DAVERIO

INGRESSO GRATUITO

Per assistere alla Lectio di Philippe Daverio è necessario ritirare l’invito gratuito che sarà distribuito a partire dal 28 settembre, presso l’Infopoint di PromoturismoFVG in via dell’Orologio, Trieste.

* L’accesso in sala è consentito fino ad esurimento dei posti disponibili e sarà possibile solo con l’invito


Barcolana

SPECIALE BARCOLANA
7 – 8 OTTOBRE 2017

In occasione della Regata Velica “Barcolana”, ERPaC organizza un appuntamento speciale per la mostra allestita per celebrare Maria Teresa d’Austria, la città e il suo mare.

Sarà possibile ritirare un voucher presso gli stand sulle Rive di Barcolana e del quotidiano “Il Piccolo – media partner di tutti gli eventi” che consentirà l’accesso alla mostra a prezzo ridotto.

I voucher saranno utilizzabili nelle giornate di sabato 7 e domenica 8 ottobre 2017.

Inoltre nella giornata di sabato 7 ottobre la mostra sarà visitabile fino alle 21.00.

ALTRE INIZIATIVE

Durante l’apertura della mostra verranno organizzati una serie di incontri collaterali, organizzati in collaborazione con tutte le istituzioni che promuovono l’anno teresiano – Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Trieste, InCe, Università degli Studi di Trieste, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia e Polo Museale – che si svolgeranno nella sala conferenze del Magazzino delle Idee.

Alcuni di questi incontri, che vedranno impegnati amministratori regionali, attualizzeranno la lezione di Maria Teresa con richiami a temi di governo del Friuli Venezia Giulia.
Image

ATTIVITA’ DIDATTICHE PER LE SCUOLE

Il trecentesimo anniversario della nascita di Maria Teresa d’Austria (1717-1780) è l’occasione per scoprire – attraverso opere, oggetti e installazioni multimediali – l’affascinante storia della Trieste settecentesca: la nascita del Borgo teresiano, la costruzione di lazzaretti, squeri e dell’acquedotto, lo sviluppo del Porto, le vicende dei mercanti e dei prodotti che arrivavano dall’Europa e dal Mediterraneo.
Le attività didattiche proposte sviluppano numerosi percorsi di senso e approfondiscono differenti significati e argomenti, anche in collegamento con il programma scolastico, con modalità che rendono i bambini protagonisti attivi nel processo di apprendimento.

SCUOLA DELL’INFANZIA E PRIMO CICLO DELLA PRIMARIA

La città di Maria Teresa
Visita attiva con laboratorio itinerante
I bambini intraprenderanno un viaggio a postazioni mirato alla conoscenza della dimensione Città. Giochi d’osservazione, quiz, piccoli esperimenti riveleranno le innovazioni che l’Imperatrice ha apportato a Trieste: scuole, ospedali, strade, luoghi di commercio… Passo dopo passo prenderà forma un colorato elaborato a più dimensioni da portare a scuola utile per comprendere le componenti di una città modernamente intesa.

Quattro salti nel borgo teresiano
Visita-gioco
Un gioco dell’oca formato gigante per apprendere divertendosi. Saltando di casella in casella, le bambine e i bambini dovranno seguire istruzioni, rispondere a indovinelli e superare sfide mettendo in pratica ciò che hanno sperimentato e conosciuto durante la visita della mostra: la figura della sovrana, la trasformazione e modernizzazione urbanistica della città di Trieste, la vita quotidiana nella città del XVIII secolo.

SCUOLA PRIMARIA

Costruire ponti
Visita attiva con laboratorio itinerante
La convivenza di più Religioni e il rispetto per culture diverse sono a Trieste obiettivi tenacemente perseguiti da Maria Teresa. I bambini saranno guidati in un percorso esperienziale a tappe che affronta i concetti di tolleranza e accoglienza in via metaforica, attraverso giochi cooperativi, tecniche teatrali, esercizi corporei e sperimentazioni linguistiche, al fine di favorire l’ascolto e la comunicazione empatica, fisica e non verbale.

La stanza dei tesori
Visita attiva con laboratorio itinerante
Le sale della mostra raccontano curiosità e meraviglie: armati di speciali taccuini e macchine fotografiche i bambini si metteranno in gioco, alla scoperta dei dettagli segreti nascosti tra gli oggetti esposti. Il particolare di un dipinto, l’angolo di un oggetto, la rielaborazione di mappe e tavole illustrate si trasformeranno in veri e propri tesori da custodire. Tutti i materiali realizzati troveranno una sistemazione su una piattaforma online in grado di mantenere l’accessibilità ed l’interazione anche a percorso concluso.

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO

Visita accompagnata
Conoscere la Trieste teresiana per comprendere meglio quella di oggi.
Gli alunni saranno guidati tra le sale della mostra attraverso una particolare visita interattiva che permetterà loro di entrare nella Trieste del XVIII secolo: l’imperatrice Maria Teresa d’Asburgo infatti ha rivestito un ruolo chiave nella nascita della nuova Trieste, essendosi dedicata a riforme sociali, riorganizzazione urbanistica e politiche di tolleranza.

Laboratori didattici per scuole dell’infanzia e scuole primarie
€ 4,50 ad alunno

Visite accompagnate per scuole secondarie di primo e secondo grado
€ 60,00 a gruppo classe

Servizio di prenotazione
info@mariateresaetrieste.it
Tel. +39 040 3774783

*Visite accompagnate e laboratori didattici sono a cura di Arteventi Soc. Coop. e Cooperativa La Collina

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...