Coppa Italia, esordio per la Pallanuoto Trieste

Aaron Giorgi Pallanuoto Trieste

Ci siamo. La Pallanuoto Trieste è pronta per l’esordio in partita ufficiale nella stagione 2017/2018. Tra venerdì 29 settembre e domenica 1 ottobre infatti si gioca il primo girone di Coppa Italia e la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping sarà impegnata nella piscina “Goffredo Nannini” di Firenze. Sarà il Rn Savona a battezzare la “prima” di Miroslav Krstovic sulla panchina alabardata di serie A1 maschile, considerato appunto che il match tra liguri e triestini (in programma venerdì 29 settembre alle 19.00) aprirà la tre giorni di coppa. Sabato 30 settembre doppio impegno per la Pallanuoto Trieste: alle 10.30 con il Bogliasco e alle 19.00 con i padroni di casa della Rn Florentia. Domenica 1 ottobre ultima partita del girone, alle 11.00 con il Torino 81. Le prime due classificate accederanno al turno successivo – previsto il 6 e 7 ottobre – dove troveranno le già qualificate Pro Recco, An Brescia, Canottieri Napoli e Sport Management.
Per la Pallanuoto Trieste si tratta senza dubbio di un test molto interessante, che metterà di fronte alla rinnovata squadra alabardata un lotto di avversarie di tutto rispetto. Con quali obiettivi? “Andiamo a Firenze per dare il massimo – spiega Miroslav Krstovic – e se ci sarà la possibilità, proveremo anche a centrare la qualificazione. Ma non dobbiamo dimenticarci che siamo una squadra rinnovata, molto giovane, con tre atleti stranieri che devono ancora abituarsi alla pallanuoto che si gioca in Italia. Cercheremo di sfruttare queste quattro partite in Coppa per fare esperienza e per conoscerci meglio. Dal punto di vista fisico stiamo abbastanza bene, ci siamo allenati tanto, il clima in squadra è ottimo e siamo tutti molto carichi e concentrati. Tatticamente invece abbiamo ancora molto da lavorare. Ma è normale a questo punto della preparazione”.
Nelle prime due gare del girone di Firenze, la Pallanuoto Trieste si troverà subito davanti due vecchie conoscenze, ovvero Grummy Guimaraes nel Savona e Alessandro Di Somma nel Bogliasco. “Squadre forti e organizzate – analizza ancora Krstovic – che hanno operato molto bene sul mercato. Si tratta di avversari davvero difficili da affrontare”. Ma anche con Florentia e Torino 81 si prevedono sfide complesse da decifrare. “Credo sarà un girone piuttosto equilibrato – chiosa il tecnico belgradese – per noi sarà importante soprattutto tornare a prendere confidenza con il ritmo partita”. Infine, ecco gli arbitri designati a dirigere le dieci gare di Firenze: Alessandro Severo, Arnaldo Petronilli, Fabio Ricciotti, Gianluca Centineo, Massimo Calabrò e Bruno Navarra.

You may also like...