Violenza contro gli operatori sanitari, interviene Ugl

operatori sanitari

Riceviamo il seguente comunicato:

Sono giunte anche a questa Segreteria, numerose segnalazioni riguardanti episodi di malcostume, violenza verbale e fisica che si verificherebbero negli ospedali cittadini.

Situazioni di degrado ed a rischio per cittadini, pazienti e lavoratori.

UGL Sanità, è da sempre impegnata nella difesa di queste categorie; si ricordi, ad esempio, l’aggressione subìta qualche anno fa dall’ autista d’ambulanza del 118 durante il quale, questa Segreteria ha messo in atto ogni azione necessaria a tutela del lavoratore.

Il problema della violenza agli operatori sanitari è molto sentito, soprattutto per quelli che lavorano in prima linea (ad esempio Pronto Soccorso) che divengono capri espiatori, vittime di un sistema che ha di fatto aumentato la mole di lavoro nel reparto, esasperando gli animi dei cittadini, e provocando reazioni da censurare in alcuni di loro. Ma anche il trattare alcuni pazienti può risultare impegnativo e pericoloso.

Presenteremo quindi una richiesta alla Direzione Aziendale di ASUITS, per ottenere maggiore sorveglianza e maggior sicurezza negli ospedali cittadini per una maggiore serenità degli operatori e tranquillità dei pazienti e dei cittadini, come già fatto da alcuni esponenti politici che hanno a cuore i problemi della sanità triestina.

Il Segretario UGL Sanità
MATTEO MODICA

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...