Incontrarsi per condividere: la Donoterapia al Salone degli Incanti

donoterapia

Martedì 18 aprile 2017 dalle 17:30 alle 19:00
Auditorium del Salone degli Incanti, Riva Nazario Sauro 1 – Trieste

I Relatori del 2 maggio 2017:
Raffaello Maggian, sociologo e assistente sociale, docente di Pianificazione e gestione dei servizi e delle risorse umane all’Università degli Studi di Trieste
Maurizio Cannarozzo, medico del lavoro, omeopata, psicoterapeuta, coordinatore FIAMO FVG, vicepresidente AMeC, Trieste
La medicina e la sociologia di fronte alla sfida della post modernità: il caso emblematico della medicina del lavoro.

Fin dalla sua fondazione AMeC ha affrontato il tema della salute utilizzando un approccio scientifico basato sul riconoscimento della complessità della natura e del comportamento umano. Ne è derivata la convinzione che per realizzare una migliore qualità di vita, libertà e ben-essere per tutti debbano essere ricercate idee e prassi innovative, mettendo in comunicazione corerente fra loro discipline e operatori con storie e metodi profondamente diversi, ma uniti nella ricerca dell’armonia.
Nell’ultimo periodo l’attenzione si è posta sulle attività di volontariato, cioè su quelle molteplici attività effettuate per fini di solidarietà sociale da persone che mettono a disposizione delle comunità il proprio tempo, le proprie capacità, i mezzi che possiedono, gratuitamente e in maniera disinteressata. Tali interventi spesso sanno dare una risposta creativa ai bisogni emergenti sul territorio in collaborazione con le pubbliche istituzioni e le forze sociali.
Nell’area di Trieste gli organismi di volontariato sono molteplici, come numerose sono le relazioni che tali organismi e i volontari stabiliscono far loro, con l’utenza e le istituzioni pubbliche. Si tratta di un campo caratterizzato quindi dalla “complessità”, che richiede un pensiero “complesso” per la sua stessa analisi. AMeC ritiene che l’attività di volontariato produca effetti positivi sia per chi dona spontaneamente parte del suo tempo e delle sue capacità, sia per chi si avvale di tale attività per affrntare le proprie difficoltà esistenziali.
In ultima analisi ne deriverebbe un miglioramento del ben-essere per entrambi i soggetti, che può ben definirsi “donoterapia”. Perché ciò avvenga è tuttavia necessario che venga posta attenzione al processo che collega chi si trova in una condizione di bisogno, con chi è disposto a donare, in un’ottica sistemico-reazionale.

Per ragioni organizzative si prega di confermare la presenza chiamando o scrivendo ai seguenti recapiti:
tel. 040 3481631 – email: amec@smileservice.it


IL PROGRAMMA

donoterapia programma


donoterapia gruppo di progetto

Segreteria permanente AMeC
Via Malcanton, 4 – 34121 Trieste
tel.: 040 349 90 50
fax: 040 348 70 23
email: amec@smileservice.it
web: www.amec.eu

Hai bisogno di una guida turistica personale per visitare Trieste? Scrivici: info@informatrieste.eu

Almanacco News

You may also like...